lunedì 19 novembre 2012

Gli otto pezzi di broccato - bā duàn jǐn (八段錦)


Tratto da Wikipedia

Bā duàn jǐn, che in lingua cinese (八段錦) significa letteralmente le otto () pezzi (duàn) di broccato (jǐn), è il nome di una serie di esercizi di qigong, che spesso viene utilizzato nelle scuole di arti marziali cinesi anche se si tratta solamente di un esercizio per la salute.

Le origini

Si racconta sia stato tramandato da Yue Fei 岳飛 e Liang Shichang 梁世昌; per un'altra tradizione sarebbe stato creato durante la dinastia Tang da Zhong Liquan 钟离权.
Entrambe queste leggende non sono supportate da memorie storiche e non sono molto credibili.
In un testo della dinastia Wei 魏 (灵剑子引导子午记) ci sono dei riferimenti ad un esercizio di ginnastica che è stato identificato nel bā duàn jǐn, ma il più antico riferimento conosciuto a questo nome è nel Yi Jian Zhi (夷坚志), un testo dell'epoca della dinastia Song.
Nel successivo Dao Shu, Zhong Miao Pian (道枢•众妙篇) vi sono molte descrizioni sulla metodologia di allenamento di questo esercizio.

Gli esercizi

Il nome si riferisce al fatto che esso è diviso in 8 tecniche ognuna delle quali possiede una formula verbale che ne descrive il movimento ed il suo effetto:

1) Liǎng shǒu tuō tiān lǐ sān jiāo (两手托天理三焦, Sostenere il cielo con le mani gestisce i tre riscaldatori)

Il primo esercizio armonizza il Triplice riscaldatore tramite l'allungamento di tutto il corpo.
Aiuta a liberare il torace da emozioni represse. Aiuta anche a sciogliere tensioni accumulate nella schiena e nelle spalle.
Previene la lordosi, cifosi e la scoliosi. Dolori della muscolatura dorsale e lombare. Sudorazione notturna. Eccesso di sensibilità al freddo. Migliora il drenaggio linfatico.

2) Zuǒyòu kāi gōng shì sì shè diāo (左右开弓似射雕, Tendere l’arco a sinistra e a destra imitando il lancio della freccia)

Il secondo esercizio scioglie le contrazioni a livello del collo e delle spalle, Apre il petto aiutando la respirazione e la circolazione del Sangue. Attiva e tonifica il qi dei Reni nonché il qi dei Polmoni e del Grosso intestino.
Previene la lombalgia, le ernie dei dischi e i reumatismi. Combatte anche la depressione e la tristezza.

3) Tiáolǐ pí wèi xū dān chán jǔ (调理脾胃须单举, Sollevare un braccio per recuperare appetito)

Il terzo esercizio stimola l'apparato digestivo, in particolare il sistema Stomaco/Milza nonché il Fegato, migliorando la digestione, il transito intestinale e la circolazione del Sangue.
Inoltre nutre e tonifica tendini e muscoli.

4) Wǔ láo qī shāng xiàng hòu qiáo (五劳七伤向后瞧, Guardare indietro contro la generale debilitazione dell’organismo)

Il quarto esercizio scioglie la tensione nella zona cervicale e in particolare sulla 7a vertebra dove si riusnicono tutti i meridiani yang del corpo.
In questo modo si sciolgono le stasi di qi nella parte superiore portando l'energia verso il basso.

5) Yáotóubáiwěi qù xīn huǒ (摇头摆尾去心火, Scuotere la testa e far oscillare le natiche per calmare il fuoco del cuore)

Il quinto esercizio purifica il Calore/Fuoco del Cuore. Indicato in caso di ansia ed insonnia. Quando l'energia del cuore è in armonia tutte le emozioni sono in equilibrio. Previene palpitazioni, aritmie ed ipertensione.

6) liǎng shǒu pān zú gù shèn yāo (两手攀足固肾腰, Afferrare le punte dei piedi per rinforzare i reni)

Il sesto esercizio rinforza i Reni e la muscolatura lombare. Favorisce la circolazione del qi lungo la colonna. Regola il sistema nervoso e migliora la qualità del sonno, la memoria e la concentrazione. Previene lombalgie e sciatica.

7) Zǎn cuán quán nù mù zēng qìlì (攒拳怒目增气力, Tirare pugni con sguardo arrabiato per accrescere la forza fisica)

Il settimo esercizio aumenta la forza, il qi e il metabolismo. Porta l'energia in superficie. Allenta le tensioni del Fegato e della Vescicola biliare. Previene le cefalee, disturbi digestivi, gonfiori addominali e dà sollievo agli occhi.

8) Bèihòu qī diān bǎi bìng xiāo (背后七颠百病消, Sollevare i talloni sette volte per guarire ogni malattia)

L'ottavo esercizio armonizza le energie della parte superiore e la parte inferiore del corpo. Si attivano tutti i 12 meridiani. Regolarizza la circolazione del qi dal basso verso l'alto, dalla pianta dei piedi fino alla sommità della testa. Rinforza il sistema nervoso.


Gli esercizi sono da eseguire con un atteggiamento mentale sereno, calmo e tranquillo, i muscoli rilassati ed una postura del corpo ben allineata così da permanere in uno stato di perfetto equilibrio per minimizzare lo sforzo che richiede la loro esecuzione.

Importantissima è anche la respirazione, che deve essere addominale e segue i movimenti che vengono eseguiti. La lingua deve essere spinta contro il palato.

Il bā duàn jǐn può essere praticato a sedere o in stazione eretta. Ogni movimento è stato pensato per sollecitare una particolare parte del corpo e tutti insieme riescono ad attivare tutti gli organi interni ed esterni.


giovedì 1 novembre 2012

Relazione tra Cuore e Stomaco

Nella Medicina Cinese esiste una relazione molto stretta tra Cuore e Stomaco.

Innanzitutto da un punto di vista strutturale, uno dei rami interni del meridiano del Cuore che scende verso l'addome passa attraverso lo Stomaco.

Poi c'è il meridiano distinto dello Stomaco che sale dall'addome (dal punto ST30 qì chōng - 氣沖) penetra nello Stomaco, nella Milza e nel Cuore per finire nell'angolo interno dell'occhio al punto BL1 (jīng míng - 睛明).


Infine c'è il Grande Luo dello Stomaco (xū lǐ - 虚 里) che ha inizio nel petto, penetra nel Cuore e nel Polmone e si manifesta nel punto ST18 (rǔ gēn - 乳根) dove si sente l'itto del cuore (cioè il battito del cuore che si percepisce nel 5° spazio intercostale sinistro).


Queste diverse connessioni tra lo Stomaco e il Cuore stanno alla base dell'influenza reciproca dei due organi.

Per esempio nel caso di Calore patogeno nello Stomaco (dovuto a stasi di qi di Fegato o ad alimentazione errata) esso può trasmettersi al Cuore provocando una serie di disturbi fisici ed emotivi e/o psichici.

In questo caso è consigliato utilizzare dei punti specifici per purificare il Calore dallo Stomaco (dal libro "Domande Essenziali" - Sù wèn xuän jí yuán bìng shì - 素問玄機原病式):
  • ST30 (vedi sotto al paragrafo sul meridiano distinto dello Stomaco)
  • ST36 (zú sān lǐ - 足三里) - Agisce sul ritmo del Cuore, purifica il Fuoco dallo yang ming, tratta i disturbi psichici caratterizzati dalla mania. Infatti uno dei nomi alternativi di questo punto è guǐ xié (鬼邪 - diavolo fantasma)
  • ST37 (shàng jù xū - 上巨虛) - Purifica il Calore dallo Stomaco, tratta i disturbi psichici (mania)
  • ST39 (xià jù xū - 下巨虛) - Purifica il Calore dallo Stomaco
Esistono inoltre altri punti del meridiano dello Stomaco che agiscono sul Cuore:
  • ST40 (fēng lóng - 豐隆) - Agisce sul ritmo del Cuore, calma lo shen - effetto sedativo
Il meridiano distinto dello Stomaco ha il ST30 che è il punto più importante per il trattamento della sindrome del "maialino che corre" (violenta risalita dell'energia lungo il vaso straordinario chōng mài - 衝脈, e che corrisponde alla sintomatologia di un attacco di panico).

Infine il punto ST18 del Grande Luo dello Stomaco ha un effetto marcato su disturbi cardiaci quali aritmie e tachicardie.

Aspetti psichici

Negli aspetti psichici il meridiano dello Stomaco viene utilizzato per trattare tutti i disturbi psichici caratterizzati dalla mania (sindrome bipolare, psicosi, schizofrenia).

Studi scientifici

a) Case report of Emotional Diseases treated by Zhou,Fusheng with "Correlation of Heart and Stomach" - Anno 2009 (Journal of Shaanxi College of Traditional Chinese Medicine)

b) Early Exploration on Nucleus of the Solitary Tract and the Correlation of Heart and Stomach - Anno 2005 (Guiding Journal of TCM)

c) Experimental study on regulation of acupoints of the Stomach and Pericardium meridians on functions of multiple organs - Anno 2004 (Chinese Acupuncture & Moxibustion)

d) Clinical Application of the Heart-stomach Relativity Theory - Anno 2004 (Journal of Zhejiang College of Tcm)

mercoledì 24 ottobre 2012

Tao Te Ching - Capitolo 81





La parola autentica non è seducente 信言不美
La parola seducente non è autentica 美言不信。


Il Bene non argomenta 善者不辯
Argomentare non fa bene 辯者不善。
La conoscenza non è il vasto sapere 知者不博
Il vasto sapere ignora la conoscenza 博者不知。


Il Saggio non accumula 聖人不積
Più fa per gli altri più ha per se stesso 既以為人己愈有
Più dona agli altri più si arrichisce 既以與人己愈多。


La Via del Cielo 天之道
Avvantaggia e non nuoce 利而不害
La Via del Saggio 聖人之道
Agisce e non contesta. 為而不爭。


Lao Zi
(traduzione di Claude Larre)

lunedì 1 ottobre 2012

Qigong - La vera pratica

Tratto dal libro "Qigong ed energia vitale" di G. Charles (Ed. Pendragon).

Generato dalla Via universale (dào - 道) e situato tra Cielo (tiān - 天) e Terra ( - 地), l'individuo si compone di un Principio spirituale (shén - 神), di un Principio originale (jīng - 精) e di un Principio vitale ( - 氣) che animano una Forma corporea (xìng - 性).

Lo scopo della Pratica taoista (dào shí - 道 实) consiste nell'approfittare pienamente della Vita conformandosi ai ritmi della Natura, mantenere coscientemente i piedi sulla Terra e la testa nel Cielo unendo, attraverso la pratica, il proprio corpo (xìng - 性) al Soffio ( - 氣), il proprio Soffio all'Essenza (jīng - 精), la propria Essenza allo Spirito (shén - 神) ed il proprio Spirito all'Universo (dào - 道) per essere in armonia con esso.

Per fare ciò, egli dispone di diversi metodi che vanno dai più semplici ai più complessi e dai più concreti ai più sottili. L'insieme di questi metodi, chiamati yǎng xìng (Nutrire il principio supremo - 养 性), permette di ottenere la Lunga Vita (cháng shēng - 长 生). Quest'ultima non è lo scopo della pratica ma la sua conseguenza.
Questi metodi sono suddivisi in diversi stadi di Nutrimento (yǎng - 养):
  • Nutrire la Forma corporea (yǎng xìng - 养 性)
  • Nutrire il Soffio (yǎng qí - 养 氣)
  • Nutrire l'Essenza (yǎng jīng - 养 精)
  • Nutrire lo Spirito (yǎng shén - 养 神)

giovedì 27 settembre 2012

Traduzione testi antichi di Medicina Cinese

Il progetto "The Chinese Medicine Database" capeggiato dall'esperta sinologa di origine Tedesca, Sabine Wilms ha un obiettivo molto ambizioso: tradurre dal Cinese antico in Inglese, il più gran numero di testi antichi di Medicina Cinese.

Le traduzioni sono disponibili online, previa iscrizione e pagamento di una quota annuale.

Ad oggi i traduttori facente parte del progetto hanno tradotto 21 libri di cui 5 sono stati pubblicati su carta.

Dal loro elenco di libri disponibili ce ne sono ancora circa 600 da tradurre!!


Per ulteriori informazioni

Sito del progetto "The Chinese Medicine Database"
Sito personale di Sabine Wilms

venerdì 24 agosto 2012

Progetto archiviazione testi antichi di MTC

Il governo Cinese ha lanciato Venerdì scorso, un imponente progetto per l'archiviazione di testi antichi di Medicina Tradizionale Cinese (MTC), al fine di promuovere la conservazione e la salvaguardia di questo ricco patrimonio culturale.

Il progetto che fa parte di un programma di conservazione di documenti antichi iniziato nel 2006, sarà la più massiccia archiviazione di testi di MTC dal 1949, secondo una dichiarazione del Ministero della Cultura.

La dimensione del progetto non è ancora nota, anche se un rapporto rilasciato lo scorso giugno ha detto che comprenderà almeno 2.800 documenti.

La dichiarazione ha detto che il progetto prevede anche scritti provenienti da gruppi etnici e d'oltreoceano.


Per ulteriori informazioni

Articolo giornale (sito Xinhua)

martedì 21 agosto 2012

Agopuntura low cost - Intervista a Lisa Rohleder

Lisa Rohleder, un agopuntrice Americana originaria di Portland nell'Oregon,  è la fondatrice del movimento chiamato "Working Class  Acupuncture".

Questo movimento vuole rendere l'agopuntura accessibile anche alle fasce sociali meno abbienti, impostando un costo a trattamento molto agevolato.

Per visualizzare l'intervista cliccate sul link seguente: Video intervista

lunedì 30 luglio 2012

Ateriosclerosi - Patogenesi energetica

Descrizione

L'ateriosclerosi è un processo degenerativo della parete interna delle arterie (endotelio) dovuto ad un'infiammazione cronica della parete stessa.

La definizione data dall'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) è: "una combinazione variabile di alterazioni intimali delle arterie consistenti nell'accumulo locale di lipidi, complessi di carboidrati, sangue e prodotti del sangue, tessuto fibroso e depositi di calcio, con alterazioni associate della tunica media".

Patogenesi (Medicina occidentale)

In condizioni normali (fisiologiche) l'endotelio mantiene l'equilibrio vascolare grazie alla produzione di sostanze ad azione vasodilatante (ossido nitrico e altre) e sostanze ad azione vasocostrittrice (angiotensina e altre).
Quando le sostanze vasocostrittrici prevalgono, esse tendono a danneggiare l'endotelio.
A questo si somma l'effetto che possono avere condizioni patologiche come il diabete, l'ipertensione, il tabacco, il colesterolo (in particolare a bassa densità LDL), il glucosio, i virus e i batteri.

A lungo andare queste sostanze compromettono la permeabilità dell'endotelio, che permette l'infiltrazione di impurità di vario genere tra l'endotelio e la tunica media.

Questi fattori nel tempo determinano la creazione di una placca che porta, se non curata, alla completa occlusione del vaso sanguigno, con conseguenze spesso mortali (infarto del miocardio, ictus).

Patogenesi energetica (MTC)

L'approccio energetico vede nel Calore patogeno la causa principale della degenerazione vascolare.

Le ragioni della presenza di Calore patogeno possono essere diverse:

1) Emozioni represse
Per la MTC le emozioni represse comprimo il del Fegato che a lungo andare porta ad una stasi dell'energia del Fegato.
Se la stagnazione non viene risolta, creerà  Calore, ed essendo il Fegato l'organo preposto all'accumulo del Sangue, il Calore patogeno si trasmetterà automaticamente al Sangue.
Una volta presente nel Sangue, il Calore patogeno si propagherà in tutto l'organismo danneggiando in particolare la parete dei vasi sanguigni.

2) Sistema nervoso iperattivo
Un'altra causa dello sviluppo di Calore patogeno è un sistema nervoso iperattivo, che si manifesta con ansia, preoccupazione e comportamenti ossessivi.
Questo diventa un circolo vizioso in cui il Calore patogeno richiede sempre più fluidi per raffreddare il Sangue portando a lungo andare ad un esaurimento dei fluidi che non farà altro che aggravare la situazione.

3) Superlavoro e attività fisica eccessiva
Il superlavoro (lavorare senza sosta) ed un'attività fisica eccessiva portano anche loro ad un esaurimento delle risorse del Fegato creando del Calore patogeno.

Trattamento

I principi di trattamento saranno:

1) Purificare il Calore dal Sangue
2) Alleviare e muovere il di Fegato
3) Purificare il Calore dal Fegato
4) Nutrire i Liquidi e lo yin

a) Agopuntura

Gli agopunti che specificamente purificano il Calore dal Sangue sono: LI11 (qū chí), HT9 (shào chōng), BL17 (gé shū), SP10 (xuè hǎi) - (in moxa), LV5 (lǐ gōu), KI6 (zhào hǎi), SP4 (gōng sūn), LV2 (xíng jiān).

Quando il Calore deriva da una stasi di è più importante alleviare il Fegato e muovere il , piuttosto che purificare il Calore.
In quel caso si possono utilizzare in dispersione TB6 (zhī gōu), PC6 (nèi guān), LV14 (qí mén), LV13 (zhāng mén), GB34 (yáng líng quán), LV3 (taì chōng).

Un agopunto specifico per eliminare il Calore dal Fegato è LV2 (xíng jiān).

Per nutrire i Liquidi: CV9 (shuǐ fēn).

Per nutrire lo yin: LU7 (liè quē), CV7 (yīn jiāo), CV4 (guān yuán), KI10 (yīn gǔ), KI9 (zhú bīn), SP6 (sān yīn jiāo), KI6 (zhào hǎi), KI3 (taì xī).

b) Farmacologia

Erbe specifiche per rimuovere il Calore dal Sangue sono Huang Qin (Radix Scutellariae Baicalensis) e Zhi Zi (Gardeniae Fructus) (sito rootdown.us).

c) Alimentazione

Andranno evitati tutti i cibi riscaldanti (spezie, alcol) e stimolanti (caffè, té).

Da preferire i cibi che raffreddino e nutrano i liquidi (frutta, verdura).

Studi scientifici

a) Effects of Chinese herbal medicine Guanxinkang on expression of PPARγ-LXRα-ABCA1 pathway in ApoE-knockout mice with atherosclerosis - Anno 2012 (sito Pubmed - US National Library of Medicine)

b) Effects of Chinese herbal medicine Shoushen Granule on telomere length and telomerase activity of peripheral white blood cells and vascular cells in rats with atherosclerosis - Anno 2012 (sito Pubmed - US National Library of Medicine)

c) Impacts on carotid arterial vessel and blood flow in treatment of carotid atherosclerosis with acupuncture and moxibustion - Anno 2011 (sito Pubmed - US National Library of Medicine)

d) Clinical study on acupuncture and moxibustion for treatment of plaque of carotid atherosclerosis - Anno 2005 (sito Pubmed - US National Library of Medicine)

giovedì 26 luglio 2012

Diagnosi: Esame dei polsi

Introduzione
L'esame dei polsi (切诊 qiè zhěn) fa parte dei quattro metodi diagnostici (四诊 sì zhěn).
Insieme all'esame della lingua, costituisce uno dei metodi diagnostici di base.

L'esame dei polsi è l'esame diagnostico più complesso e difficile da padroneggiare.
Richiede una conoscenza approfondita dei vari tipi di polsi esistenti e soprattutto una tecnica impeccabile per poterli rilevare.

Tuttavia malgrado la sua complessità, l'esame dei polsi rivela un quadro estremamente dettagliato sullo stato di salute presente e passato della persona.

Esistono 6 polsi fondamentali classificati in base a 3 parametri (tempo, forma e stato).

1) Tempo

Per il parametro tempo viene presa in considerazione la frequenza del polso:

Tipologia Cinese Pinyin Polarità
Rapido 数脉 shuò mài Yang
Lento 迟脉 chí mài Yin

2) Forma

Per la forma viene considerata la profondità:

Tipologia Cinese Pinyin Polarità
Superficiale 浮脉 fú mài Yang
Profondo 沉脉 chén mài Yin

3) Stato

Per lo stato viene considerata la forza:

Tipologia Cinese Pinyin Polarità
Pieno 实脉 shí mài Yang
Vuoto 虚脉 xū mài Yin


Ulteriori parametri per la valutazione dei polsi, sono:

Tempo Forma Stato
Ritmo
  • Ampiezza
  • Lunghezza
  • Tensione
  • Regolarità

Dai polsi di base poi si sviluppano i polsi complessi che rappresentano l'unione di un polso Yang e un polso Yin (Yang nello Yin oppure Yin nello Yang).


Ulteriori approfondimenti

Consultare l'articolo dedicato ai libri sull'analisi dei polsi

domenica 22 luglio 2012

Diagnosi: Esame dei polsi - Libri

Introduzione
L'esame dei polsi (切诊 qiè zhěn) fa parte dei quattro metodi diagnostici (四诊 sì zhěn).
Insieme all'esame della lingua, costituisce uno dei metodi diagnostici di base.


Italiano

Guida pratica all'esame del polso in medicina cinese
Emma king e Sean Walsh
Anno edizione: 2007
Scheda Amazon: scheda sito Amazon.it

Commenti
Non ci sono commenti nel sito Italiano né in quello Americano.





Inglese

Chinese Pulse Diagnosis: A Contemporary Approach
Leon I. Hammer
Anno edizione: 2005
Scheda Amazon: scheda sito Amazon.com

Commenti
Viene considerato uno dei libri più completi sull'argomento.
I commenti sul sito Amazon sono tutti positivi.





The Secret of Chinese Pulse Diagnosis, Third Edition
Bob Flaws
Anno edizione: 2012 - Terza edizione
Scheda Amazon: scheda sito Amazon.com

Commenti
Commenti positivi.





The Pulse Classic: A Translation of the Mai Jing
Shu-He Wang
Anno edizione: 1997
Scheda Amazon: scheda sito Amazon.com

Commenti
Scritto durante la dinastia Han, il "Classico dei Polsi" rappresenta uno degli scritti fondamentali dell'arte dell'analisi del polso.
I commenti sul sito Amazon sono tutti positivi.



Pocket Atlas of Pulse Diagnosis
Zheng-Hong Lin
Anno edizione: 2007
Scheda Amazon: scheda sito Amazon.com

 Commenti
Tutti commenti positivi.





Li Shi-Zhen's Pulse Studies - An Illustrated Guide
Li Shen-Qing e Will Morris
Anno edizione: 2011
Scheda Amazon: scheda sito Amazon.com

Commenti
Tutti commenti positivi.





Ulteriori appronfondimenti

Vedi post dedicato all'esame dei polsi

sabato 7 luglio 2012

Gua sha - Effetti terapeutici

Uno studio fatto nel Maggio 2012 dall'Institute of Acupuncture and Moxibustion, Beijing, Cina, ha dimostrato gli effetti terapeutici di un'antica tecnica di massaggio Cinese chiamata Gua Sha.

Tale tecnica consiste nel strofinare ripetutamente certe zone del corpo con uno strumento smussato (fatto di giada o corno di bufala), dopo aver cosparso la zona da trattare con dell'olio che ha la funzione di facilitare lo strofinamento.

L'obiettivo è quello di far affluire il sangue in superficie (iperemia) in modo da eliminare tossine e patogeni (si pensi al tipico colpo di freddo che provoca dolore muscolare).

Lo studio ha evidenziato un aumento netto del volume di perfusione del sangue e un aumento della temperatura delle zone trattate, che secondo gli autori migliorano notevolmente la circolazione e il metabolismo locale.

Per ulteriori informazioni:

The Effects of Scraping Therapy on Local Temperature and Blood Perfusion Volume in Healthy Subjects - Anno 2012 (sito PMC - US National Library of Medicine)

Altri studi scientifici

1) Randomized controlled pilot study: pain intensity and pressure pain thresholds in patients with neck and low back pain before and after traditional East Asian "gua sha" therapy - Anno 2012 (sito Pubmed - US National Library of Medicine)
2) Effectiveness of traditional Chinese "gua sha" therapy in patients with chronic neck pain: a randomized controlled trial - Anno 2011 (sito Pubmed - US National Library of Medicine)
3) Effects of Gua-Sha therapy on breast engorgement: a randomized controlled trial - Anno 2010 (sito Pubmed - US National Library of Medicine)
4) Bioluminescence imaging of heme oxygenase-1 upregulation in the Gua Sha procedure - Anno 2009 (sito Pubmed - US National Library of Medicine)
5) Gua Sha for migraine in inpatient withdrawal therapy of headache due to medication overuse - Anno 2007 (sito Pubmed - US National Library of Medicine)

Risorse

Siti Web

Uno dei maggiori esperti occidentali è la Sig.ra Arya Nielsen di New York. Potete visitare il suo sito ricco di informazioni sul tema.

Libri

Ci sono pochi libri in lingue occidentali sull'argomento:

Inglese

1) Gua Sha: A Traditional Technique for Modern Practice (Arya Nielsen - vedi scheda sito amazon.it)
2) Holographic Meridian Scraping Therapy (Zhang Qiuqin- vedi scheda sito amazon.com)
3) Illustrations of Guasha Therapy (Zheng Meifeng - vedi scheda sito amazon.com)

Tedesco

1)  Gua Sha (Lambert M. Surhone - vedi scheda sito amazon.it)

Video

La presentazione del gua sha da parte della D.ssa Zhang Qiuxin



Parte 1 - Introduzione
Parte 2 - Teoria
Parte 3 - Teoria
Parte 4 - Teoria
Parte 5 - Teoria
Parte 6 - Materiale
Parte 7 - Teoria
Parte 8 - Trattamenti
Parte 9 - Cervicale
Parte 10 - Artrite spalla - Lombalgia
Parte 11 - Sciatica - Dolore ginocchio
Parte 12 - Cefalee
Parte 13 - Angina - Asma
Parte 14 - Ipertensione - Ictus
Parte 15 - Dolori epigastrici - Stitichezza - Diarrea - Coliti - Noduli mammari
Parte 16 - Diabete- Disturbi oculari - Indigestione - Dolore ai denti

sabato 23 giugno 2012

Nei Guan (PC6) e i disturbi cardiovascolari: aritmia, palpitazioni

Uno studio condotto nel mese di Marzo del 2012, dal reparto di Agopuntura dell'Università di Medicina Cinese di Hubei in Cina,  ha analizzato gli effetti neurofisiologici della stimolazione dell'agopunto Nei Guan (PC6), un agopunto molto utilizzato per il trattamento dei disturbi cardiovascolari (palpitazioni, aritmie, angina ed ipertensione).

Secondo gli autori la stimolazione dell'agopunto, attenua gli effetti del sistema nervoso detto simpatico (che ha effetti stimolanti sul cuore) regolando in questo modo l'equilibrio tra il sistema simpatico e quello parasimpatico (che ha invece effetti rilassanti sul cuore).

I circuiti nervosi coinvolti riguardano in particolare la porzione rostro-ventro-laterale del bulbo (RVLM), il nucleo arcuato (ARC) e la sostanza grigia periacqueduttale (VLPAG).

Per ulteriori informazioni:

Articolo originale completo (sito Acupunture in Medicine)

Articolo completo (sito PMC - US National Library of Medicine)

Mappa meridiano Pericardio

Consulta mappa

giovedì 21 giugno 2012

Attacchi di panico - Prospettive terapeutiche con l'agopuntura

Tratto dall'articolo "Attacchi di panico: fisiopatologia e  terapia agopuntura" pubblicato dal Dott. Simongini (et al.)  nella Rivista "La Mandorla" (Giugno 2008).

Descrizione

La crisi di panico presenta le caratteristiche di movimento energetico parossistico e disordinato che insorge bruscamente e dura un tempo limitato.
Questa modalità lo fanno inquadrare in una manifestazione di tipo yang.

Nelle fasi successive (intercritiche) il soggetto riacquista completamente le capacità di orientamento e di senso critico e non presenta disturbi fisici; la sintomatologia è dominata da insicurezza e paura e dall'organizzazione di uno stile di vita dettato dall'"evitamento", con una progressiva riduzione delle attività esterne e una chiusura delle energie in profondità.
In questa fase ci si trova, evidentemente, in una condizione yin.

La paura di nuovi attacchi comporta una vita di rinuncia. Viene interrotta la comunicazione nutritiva del fuoco del Cuore con l'acqua del Rene.

La mancanza di stimolo discendente (Cuore verso Rene) causa un progressivo movimento di coesione delle energie renali, che si trovano bloccate in profondità e in basso, con paura, debolezza delle gambe, in particolare della parte interna (shao yin), alterazione degli orifizi.

La mancanza di stimolo ascendente (Rene verso Cuore) causa un indebolimento della volontà e della capacità di portare in azione una condotta "efficace", con senso di insicurezza, rinuncia, stato ansioso. Lo Shen del cuore non è sostenuto dallo zhi del rene. L'individuo perde iniziativa e si chiude progressivamente escludendo, di volta in volta, situazioni e luoghi che sente di non poter sostenere.

Nel processo evolutivo dell'individuo il processo di trasformazione, che porta al compimento del proprio destino, viene rappresentato, nella tradizione taoista, non come un flusso continuo, ma come un percorso precario e faticoso che conosce soste e ripartenze.
Viene, infatti, definito "il pellegrinaggio dell'acqua al cuore", in cui la trasformazione del jing in shen segue le alternanze e l'impegno del viandante in cammino.

All'origine prima della malattia da attacchi di panico vi sarebbe un'alterazione di questo percorso, per cui il soggetto attua una vita "normale" ma non effettua una corretta evoluzione personale.
Si svilupperebbe, sotto uno stato di normalità, una carenza nella nutrizione e nella trasformazione dell'essenza, funzioni che vedono coinvolto il sangue del cuore e del fegato.
L'interruzione brusca della comunicazione acqua - fuoco vede coinvolto, a nostro avviso, l'intervento di un meccanismo yang deputato a regolare gli aspetti dinamici dell'energia del corpo, le messe in movimento, l'inizio dei processi di trasformazione: lo shao yang (Triplice Riscaldatore e Vescica Biliare).

La causa eziologica prima consisterebbe in un processo profondo di non trasformazione della propria essenza con deficit dei meccanismi di nutrimento, del Cuore e del Rene, legati al Sangue.
L'insorgenza brusca dell'attacco vede coinvolta un'alterazione dello shao yang che nel rimettere in cammino "il viandante" non sarebbe sostenuto dall'azione organizzatrice centrale dello shen, con conseguenti manifestazioni anarchiche e parossistiche.
L'interruzione della comunicazione tra cuore e rene caratterizza le fasi tipiche della malattia nei suoi momenti acuti (yang) e cronici (yin).

Trattamento

1) Agopuntura


1) Punti costanti

PuntoPinyinAzione
CV15jiu wei
  • Regola il Qi della Milza
  • Tonifica Fegato, Cuore e Milza
  • Sottomette il Vento
  • Espelle il Calore
GB26dai mai
  • Stimola il libero fluire del Qi nel Riscaldatore inferiore
  • Tonifica e regola il riscaldatore inferiore
  • Purifica il Calore
  • Dissolve l'Umidità
GB41lin qi
  • StimolaElimina le stasi
  • Elimina le sindromi da pieno del Fegato e Vescicola Biliare
  • Rimuove le ostruzioni e regola il Dai Mai
LV5li gou
  • Stimola il libero fluire del Qi del Fegato
  • Rimuove le ostruzioni dai meridiani Lo


2) Punti facoltativi

SP21 - Utilizzarlo se sono evidenti sintomi da disturbi della circolazione del sangue, puntate ipertensive, vertigini.


PuntoPinyinAzione
SP21da bao
  • Tonifica e regola il Qi della Milza


GV9 - Utilizzarlo in presenza di disturbi al torace avanti - dietro, con problemi nel farsi carico delle situazioni e delle responsabilità.

PuntoPinyinAzione
GV9zhi yang
  • Tonifica il Qi della Milza
  • Dissolve l'Umidità
  • Purifica il Calore
  • Espelle il Vento


KI6 - Utilizzarlo quando domina la sensazione di paura e insicurezza; si può associare all'CV8 in moxa.

PuntoPinyinAzione
KI6zhao hai
  • Stimola la salita del Qi del Rene
  • Regola i Polmoni, il Cuore e il Fegato
  • Purifica il Calore
  • Calma lo Shen


GB22 - Utilizzarlo se la costrizione al torace è molto forte.

PuntoPinyinAzione
GB22yuan ye
  • Espelle il Vento


GB24 - Utilizzarlo in individui caratterizzati dall'indecisione.

PuntoPinyinAzione
GB24ri yue
  • Regola il Qi della Milza
  • Purifica il Calore


martedì 19 giugno 2012

Morbo di Crohn - Caso clinico (agopuntura)

Tratto da un articolo pubblicato dai Dottori Simongini e Bernardini nella Rivista "La Mandorla" (Settembre 2005).











Questo articolo illustra in modo esemplare l'efficacia dell'agopuntura nelle patologie complesse quali il morbo di Crohn.

Anamnesi
Donna di 39 anni.
Frequenti tonsilliti fina dall’età di sei anni. A 26 anni insorgono dolori articolari con gonfiore della durata di un giorno (dita mano 2º-4º, anche, ginocchia, caviglie, gomiti).
A 33 anni si manifestano gonfiore al viso e secchezza alle mucose con interessamento di occhi, naso, gola e vagina.
Risultano positivi vari anticorpi e viene posta una prima diagnosi di Connettivite Sistemica con Sindrome di Sjögren secondaria.
Le viene somministrata Idrossiclorochina (plaquenil). Poco tempo dopo compare diarrea.
A 38 anni assumendo Penicillina per una tonsillite si manifestano rash cutaneo all’inguine e vaginite. Le vengono asportate le tonsille.
Quando giunge alla nostra osservazione questi sono gli elementi principali: -Diarrea (6 scariche/die), gonfiore addominale;
-Secchezza occhi, gola, vagina;
-Naso: riniti frequenti e di lunga durata (ora diminuite) raro rossore e gonfiore narice e pomello dx.; flushing.
-Vaginiti ricorrenti, utero fibromatoso, ciclo molto irregolare (tendenzialmente breve, flussi scarsi e di breve durata, sangue rosso scuro, grumi);
-Astenia marcata, facilmente irritabile;
-Molte intolleranze alimentari.
Gli esami strumentali evidenziano la presenza di morbo di Crohn con interessamento sia dell’intestino tenue che del crasso.
Assume Pentasa 500mg tre volte al dì.
Al colloquio la paziente mostra una tipologia metallo.
Lingua: rosea, asciutta, pochi puntini rossi sui lati
Polso: fine, debole.

Interpretazione energetica
Sin da bambina la paziente manifesta un wei qi continuamente attivato (tonsilliti).
A 26 anni il fattore patogeno penetra in profondità e i meridiani distinti lo dirottano sulle articolazioni.
I sintomi a livello degli orifizi sono legati all’interessamento dei distinti.
La somministrazione di Idroxiclorochina è la causa scatenante la diarrea, che è riportata come suo effetto collaterale; evidentemente la sua azione libera le articolazioni ma, a causa del livello energetico basso, consente al patogeno di approfondirsi e coinvolgere un viscere Fu.
Il corpo tenta di eliminare almeno in parte il patogeno attraverso le scariche frequenti, utilizzando i liquidi.
A 38 anni l’ennessima terapia a base di Penicillina determina un altro spostamento, questa volta al livello dello jue yin (inguine e vaginiti).
Le perdite mucose che ne conseguono sono un meccanismo di eliminazione simile alla diarrea.
Nel processo di approfondimento il patogeno è giunto al livello dello yuan qi. Infatti sono coinvolti i visceri curiosi (utero fibromatoso).
Questo ci suggerisce di utilizzare nella terapia inizialmente i meridiani curiosi. Solo in un secondo momento potremo utilizzare i distinti, luo e tendino-muscolari.
L’astenia marcata e il polso debole indicano che la paziente non avrebbe la capacità di sotenere un’espulsione del patogeno.
Se per esempio cominciassimo la terapia con i meridiani distinti con questa intenzione, rischieremmo di mobilitare il patogeno verso altri visceri o, peggio, organi.
L’interessamento dello yuan qi è suggerito inoltre dall’osservazione dei dati di laboratorio (leucociti, piastrine) nel tempo, questi sembrano suggerire un avviarsi verso l’immunodeficienza (lo yuan qi è la fonte dello wei qi).
Lingua e polsi suggeriscono un vuoto di liquidi che ben concorda con i sintomi secchezza e diarrea.
Il sangue ancora non è in vuoto, il suo risparmio dalle perdite mestruali è al fine di incapsulare il patogeno al livello del jing (fibromi, stasi di sangue).
Col tempo tuttavia un vuoto di liquidi può condurre ad un vuoto di sangue.

Terapia 1
PC6 (dx), KI9, SP15, SP4 (sx), ST42, CV4.
Continua Pentasa!
Il meridiano curioso che principalmente tratta i liquidi è lo yin wei mai.
Il chong mai si utilizza per trattare il sangue o, comunque, per tutte le condizioni di vuoto.
Per questi motivi si tratta allora yin wei come primario e chong come secondario.
Nel frattempo viene suggerito di non interrompere la terapia farmacologica. Si valuterà di scalare il farmaco in un secondo momento, quando la paziente sarà migliorata stabilmente.

Dopo 10 sedute: scariche diarroiche molto rare scomparso il gonfiore addominale ciclo mestruale regolarizzato miglioramento secchezza e vaginite, no riniti, netto aumento energie, no irritabile, fiduciosa.
Dopo l’undicesima seduta compaiono rinite insistente con secchezza naso e dolori articolari ricorrenti (indice, ginocchia, anche).
Inoltre la paziente riferisce grosso nervosismo causato dalla crisi della sua relazione. Questo le provoca inizialmente costrizione allo stomaco, poi dolore addominale diffuso con sensazione di scarica elettrica, infine diarrea.

Analisi: Il patogeno sembra essersi mobilizzato dal livello del jing e sono ricomparsi sintomi che la paziente aveva sperimentato in passato.
Il patogeno sta percorrendo a ritroso la via di approfondimento.
Orifizi e articolazioni suggeriscono un coinvolgimento dei meridiani distinti. L’aspetto psichico è di confondimento all’analisi attenta dei sintomi.

Terapia 2
PC6 (dx), KI9, LR14.
I sintomi suggeriscono un cambiamento radicale della terapia, l’aspetto psichico confonde però il quadro.
In attesa di una situazione più definita viene effettuato un trattamento con il LR14.
Questo punto è utile ad armonizzare fegato e stomaco, è punto dello yin wei, inoltre la sensazione è che il rapporto stia finendo (qi men, porta del periodo).

Esiti: si sente subito meglio, la diarrea scompare.
Il verificarsi di altri eventi sul piano affettivo, anche se particolarmente duri, non provoca diarrea con grosso stupore della paziente.
Continuano i sintomi a carico del naso e delle articolazioni, interessando queste ultime in modo continuamente diverso.

Terapia 3
terapia precedente + LU7 (martelletto).
Assecondiamo il patogeno nel suo movimento verso l’alto e verso l’esterno attraverso i luo.
Polmone e stomaco sono i principali sistemi di eliminazione attraverso il qi ni.
La scelta del luo del polmone viene inoltre suggerita dall’interessamento del naso e dell’articolazione del dito indice (metallo).

Esiti: La sera stessa riappare il gonfiore al viso. Questo sintomo, collegato al polmone, non si manifestava da molto tempo.
La terapia viene ripetuta una seconda volta. Compaiono tosse e mal di gola.

Terapia 4
LU7 (martelletto), LU10.
Vengono abbandonati i curiosi e si lavora in modo specifico sul meridiano luo.
Il LU10, oltre ad essere sul meridiano luo del polmone, ha un’azione sul calore negli organi interni e sulla gola.

Esiti: la paziente non sembra beneficiare del trattamento.

Terapia 5
LI4, ST40, KI1 + ST9 (col gua sha).
Diminuito Pentasa.
Nonostante il polso non sembri indicare un blocco, si decide di rilasciare la gola e la testa con punti a distanza (che hanno a che fare con lo yuan qi) e con il gua sha locale.
Nel frattempo il miglioramento generale sembra essersi ampiamente stabilizzato, per cui si comincia a scalare il Pentasa.

Esiti: il dolore alla gola cessa, permangono tosse e rinite.

Terapia 6
ST30, CV12, ST9, BL1, GV21, ST42, ST45 (sx).
Viene iniziata la terapia con il distinto dello stomaco poichè la paziente è molto più forte e pronta a rimuovere il patogeno.
Da 3gg non avverte dolori articolari (il corpo sembra anticipare le nostre intenzioni di espulsione del patogeno!).
La secchezza è ancora un sintomo dominante. Il muco espettorato è giallo. Ha leggere vertigini, molti risvegli la notte.
E’ tornato un leggero gonfiore addominale. Il polso è rapido ma decisamente meno fine. La lingua è pallida, con impronte e solco centrale.
Segni e sintomi sembrano indicare un vuoto di sangue con coinvolgimento della milza.
Vi è calore, in particolare imprigionato nello stomaco (solco centrale lingua e polso rapido), che secca i liquidi (muco giallo).
Gli organi di senso interessati sono occhi, bocca e naso. Tutto ciò spinge a lavorare sulla coppia SP/ST che, appunto, trasporta i fluidi verso le regioni alte del corpo.
Il vuoto di sangue, sostenuto dal problema riguardante i liquidi, sembra coinvolgere più la milza che il fegato.
La coppia SP/ST viene preferita a LR/GB anche perché in realtà, trattando il distinto di SP/ST viene coinvolta anche la coppia che precede, ovvero LR/GB (i liquidi a supporto del sangue).
Occhi e orecchie sono più di pertinenza di LR/GB, bocca e naso di SP/ST.
Gli aghi vengono infissi secondo lo shema a “loop”. Essendo la paziente una donna, si parte da dx per finire a sx.
La manipolazione utilizzata è superficiale > profondo > superficiale, con l’idea di prendere il patogeno al livello dello yuan qi e portarlo in superficie.
Il CV12 viene utilizzato per la produzione dei liquidi, ST42 rappresenta la salita dello yang puro e può essere utilizzato in corso di trattamento del distinto dello stomaco.
Il ST45 viene aggiunto come punto jing distale all’opposto al fine di completare l’estromissione del patogeno, già superficializzato dai distinti, attraverso i tendino-muscolari.
Inoltre questo punto ha un effetto sul calore dello stomaco e qui viene punto in dispersione.
Classicamente il trattamento con i distinti dovrebbe avvenire tre giorni si, tre giorni no.
Per motivi logistici questo non è facimente attuabile. La frequenza di trattamento può essere però sostenuta dall’applicazione da parte del paziente di olii essenziali sui punti di riunione.
In questo caso è sta utilizzata una miscela con diluizione al 2% di noce moscata (40%), petitgrain (30%) e coriandolo (30%).

Commento finale
Il caso si presentava molto complesso ed il trattamento è stato molto lungo ed è ancora in corso.
L’evolversi dei sintomi ci guiderà sul da farsi.
Per esempio non è escluso un successivo trattamento sulla coppia di distinti LU/LI.
La paziente ha incrementato notevolmente il suo stato di salute e la qualità di vita, due aspetti chiaramente importanti, soprattutto se consideriamo la gravità della patologia da cui è affetta.
Fondamentalmente i sintomi per cui chiedeva di essere curata, ovvero la diarrea e il gonfiore, sono scomparsi, ed i farmaci di molto ridotti.
Tuttavia sappiamo bene quanto sia insidiosa questa patologia, motivo per il quale bisogna essere sempre molto cauti nello scalare i farmaci e nell’interrompere la terapia, la quale invece deve essere protratta per un periodo sufficientemente lungo oltre la scomparsa dei sintomi.

sabato 2 giugno 2012

Deficit (Vuoto) di Yin dello Stomaco


Descrizione

In generale nel deficit di Yin un sintomo importante è la Secchezza, dovuta ad un consumo eccessivo dei Liquidi corporei.

Nel caso specifico la Secchezza colpisce lo Stomaco, creando una serie di disturbi che vanno dalla sechezza della bocca e della gola alla mancanza di appetito.

Le cause principali sono la dieta (sia come tipi di cibi che come abitudini alimentari) e lo stress emotivo (in particolare la preoccupazione e un'eccessiva attività mentale).


Sintomi

Generali
  • Bocca e gola secche
  • Dolore all'epigastrio
  • Poco appetito
  • Sensazione di pienezza dopo aver mangiato
  • Sete con desiderio di bere a piccoli sorsi
  • Stitichezza (feci secche)
Lingua
    • Colore normale, senza patina al centro
    Polso
    • Superficiale-Vuoto (nella barriera destra)
    Sintomi chiave
    • Bocca e gola secche
    • Dolore all'epigastrio
    • Lingua senza patina al centro

    Cause

    • Abitudini alimentari irregolari (mangiare tardi la sera, saltare i pasti, mangiare di fretta, ecc.)
    • Dieta
    • Farmaci (antibiotici)

    Sindromi precursori

    • Deficit di Qi dello Stomaco
    • Fuoco dello Stomaco

    Sindromi risultanti

    • Deficit di Yin dei Reni

    Diagnosi medicina occidentale
    • Disturbi digestivi
    • Gastrite cronica
    • Stitichezza

    Trattamento
    • Nutrire lo Yin dello Stomaco
    • Nutrire i Liquidi

    1) Agopuntura

    Tutti in tonificazione (NON utilizzare la Moxa)

    PuntoPinyinAzione
    CV12Zhong WanTonifica lo Yin dello Stomaco
    SP3Tai BaiNutre i Liquidi
    SP6San Yin JiaoTonifica lo Yin dello Stomaco e nutre i Liquidi
    ST36Zu San LiTonifica il Qi e lo Yin dello Stomaco


    2) Fitoterapia

    a) Sha Shen Mai Men Dong Tang (Decotto di Glehnia-Ophiopogan) - Sito rootdown.us

    b) Shen Ling Bai Zhu San (Polvere di Ginzeng-Poria-Atractylodes) - Sito rootdown.us


    3) Alimentazione (Dietetica)

    a) Alimenti

    Evitare
    Alimenti che riscaldano (carni rosse, spezie piccanti, alcol)
    Alimenti che seccano (carni arrostite, pane)

    Preferire
    Alimenti che umidificano (avena cotta, minestroni, zuppe)

    b) Abitudini alimentari

    Evitare
    • Mangiare di fretta
    • Mangiare e mettersi subito a lavorare (oppure mangiare mentre si lavora)
    Preferire
    • Prendere il tempo necessario per mangiare con calma e riposarsi almeno mezz'ora dopo aver mangiato

    domenica 27 maggio 2012

    Morbo di Crohn - Prospettive terapeutiche con l'agopuntura e la Medicina Cinese

    Il morbo di Crohn è un'infiammazione cronica dell'intestino. Si manifesta principalmente con dolori addominali, diarrea e vomito.
    Può colpire l'intero tratto digestivo, dalla bocca all'ano.

    Questa patologia viene considerata dalla scienza moderna, una malattia autoimmune, disturbo che si manifesta quando il sistema immunitario aggredisce il proprio organismo.
    In questo caso specifico è il sistema digestivo ad essere colpito.

    La medicina occidentale non dispone ad oggi di una cura per questa malattia, ma solo delle terapie a base di farmaci per attenuare i sintomi.

    Nell'ambito della Medicina Cinese sono stati condotti una serie di studi con risultati molto promettenti.

    1) Università di Erlangen-Nuremberg (Germania)

    Per ulteriori informazioni: Articolo sul sito PubMed

    2) Istituto sulla ricerca in Agopuntura di Shanghai (Cina)

     Per ulteriori informazioni: Articolo sul sito Springer



    giovedì 17 maggio 2012

    Depressione - Prospettive terapeutiche con l'agopuntura

    La Scuola di Medicina Cinese dell'Università di Hong Kong, ha pubblicato qualche mese fa, uno studio sull'efficacia dell'agopuntura (in particolare l'elettroagopuntura) sui disturbi depressivi maggiori (in Inglese "major depressive disorder" - MDD).

    I risultati dello studio mettono in evidenza la maggior efficacia degli anti-depressivi grazie al supporto dell'agopuntura.

    Per maggiori informazioni

    articolo completo (sito Pubmed - US National Library of Medicine)

    mercoledì 25 aprile 2012

    Prostatite cronica - Erbe Cinesi - Diuretic and Anti-inflammatory Pill

    L'anno scorso, l'Ufficio Brevetti Cinese ha pubblicato un brevetto relativo ad una nuova formula di erbe Cinesi per la cura della prostatite cronica.

    La "Diuretic and Anti-inflammatory Pill" è stata inventata dall'esperta Cinese la D.ssa Li Xiaoping specializzata nelle patologie dell'apparato urinario e reproduttivo.

    La formula contiene una serie di erbe di largo impiego nella Medicina Tradizionale Cinese. La scelta e l'abbinamento delle erbe, sono il risultato di 30 anni di pratica clinica della D.ssa Li.

    Per la Medicina Cinese, la prostatite cronica corrisponde ad un accumulo di Calore con sviluppo di Fuoco tossico accompagnato da stasi di Sangue.
    Le erbe contenute nella formula, aiutano a purificare il Calore, eliminare il Fuoco tossico e promuovere la circolazione del Sangue.

    La tipologia di prostatite cronica più comune e dove le cure antibiotiche hanno scarsi risultati è la prostatite abatterica (non-batterica).
    La "Diuretic and Anti-inflammatory Pill" della D.ssa Li tratta proprio questo tipo di infiammazione cronica.

    Per ulteriori informazioni:

    Sito informativo sulla formula "Diuretic and Anti-inflammatory Pill"

    Brevetto "Diuresis antibiotic pill" (sito SIPO - Ufficio Brevetti Cinese)


    Ulteriori articoli relativi a disturbi della prostata su questo stesso blog

    Ipertrofia prostatica - Trattamento con le erbe cinesi

    Ipertrofia prostatica - Trattamento con l'agopuntura





    Giornata mondiale Taiji e Qigong 2012

    Sabato 28 Aprile 2012 si celebrerà la Giornata mondiale del Taiji e del Qigong.

    In Italia ci saranno iniziative organizzate dalla scuole e associazioni che aderiscono all'evento.

    Per maggiori informazioni sulle iniziative nella vostra città, consultare l'elenco delle scuole nel sito World Taichi & Qigong Day:

    Elenco scuole in Italia




    martedì 10 aprile 2012

    Rametto cannella - Gui Zhi (桂枝)

    PinyinGui Zhi
    Cinese
    桂枝
    TraduzioneRametto di cannella
    NomeRamulus Cinnamomi
    TipologiaLibera Vento-Freddo
    NaturaCalda
    SaporeDolce
    MeridianoCuore, Polmone, Vescica
    Azioni (MTC)
    • Libera l'Esterno
    • Riscalda e apre i canali e i collaterali
    • Riscalda lo Yang per eliminare la stasi di Liquidi o Flegma
    • Riscalda lo Yang nel torace
    • Riscalda lo Yang nel Chong Mai e Ren Mai per ripristinare le mestruazioni

    Controindicazioni
    • Stimolando la circolazione del Sangue va usata con cautela in pazienti con rischi di sanguinamento, donne incinta o con ipermenorrea.
    • Controindicata nei casi di Deficit di Yin (febbre, Calore nel Sangue, ecc.)

    Effetti farmacologici
    1. Analgesico
    2. Antibiotico
    3. Antipiretico
    4. Cardiotonico
    5. Diaforetico
    6. Diuretico
    7. Ipoglicemizzante
    8. Ipotensivo
    9. Sedativo
    Indicazioni
    1. Artrite
    2. Mestruazioni irregolari
    3. Palpitazioni
    Effetti collaterali
    1. Ipoglicemia
    TossicologiaMolto bassa

    lunedì 9 aprile 2012

    Pillola dell'Imperatore Celeste - Tian Wang Bu Xin Dan (天王補心丹 tiān wáng bǔ xīn dān)

    Caratteristiche

    Tipologia: Sedativo
    Nome: Pillola dell'Imperatore Celeste per tonificare il Cuore
    Pinyin: tiān wáng bǔ xīn dān
    Cinese:天王補心丹


    Origine

    La formula è stata creata da Bi Lì Zhāi (薛立斋) e viene pubblicata nel 1237 nel libro  "Formule riviste per le donne" (jiào zhù fú rén liáng fāng - 校注妇人良方).
    Appare anche nel 1638 leggermente modificata nelle singole dosi, nel libro di Hóng Jī (洪基) "Investigazioni Segrete per Ottenere la Salute (shè shēng mì pōu - 攝生秘剖).

    Descrizione

    E' una formula tradizionale molto utilizzata. Dal punto di vista della Medicina Cinese viene utilizzata per il Vuoto di yīn di Cuore e Rene (disarmonia Rene-Cuore).
    La relazione Rene-Cuore nella Medicina Cinese (chiamato livello shǎo yīn nello schema dei 6 livelli energetici) è di fondamentale importanza, in quanto rappresenta l'asse portante energetico dell'organismo.

    L'erba principale della formula è la radice di Rehmannia Glutinosa (shēng dì huáng) uno dei più importanti tonici dello yīn nella farmacologia Cinese.


    Indicazione:

    Medicina Cinese
    • Vuoto di yīn del Cuore
    • Vuoto di yīn del Rene
    • Calore-vuoto

    Medicina occidentale
    • Ansia
    • Attacchi di panico
    • Palpitazioni (tachicardia, aritmie)
    • Sudorazione notturna

    Dettaglio formula:


    Pinyin Nome Tipo Qtà. Dettaglio
    shēng dì huáng Radix Rehmanniae Glutinosae Tonico 120g Vedi scheda
    xuán shēn Radix Scrophulariae Ningpoensis Diaforetico 15g Vedi scheda
    tiān mén dōng Asparagi Radix Tonico 30g Vedi scheda
    mài mén dōng Ophiopogonis Radix Tonico 30g Vedi scheda
    dān shēn Radix Salviae Regola Sangue 15g Vedi scheda
    dāng guī Radix Angelicae Sinensis Tonico 30g Vedi scheda
    rén shēn Ginseng Radix Tonico 15g Vedi scheda
    fú líng Sclerotium Poriae Cocos Diuretico 15g Vedi scheda
    suān zǎo rén Semen Zizyphi Spinosae Sedativo 30g Vedi scheda
    wǔ wèi zǐ Schizandrae Fructus Astringente 30g Vedi scheda
    bǎi zǐ rén Semen Biotae Orientalis Sedativo 30g Vedi scheda
    yuǎn zhì Radix Polygalae Tenuifoliae Sedativo 15g Vedi scheda
    jié gěng Radix Platycodi Grandifolii Espettorante 15g Vedi scheda

    mercoledì 14 marzo 2012

    Scienziati Cinesi vincono premio Szent-Györgyi per la ricerca sul cancro

    Due scienziati Cinesi, il Dott. Zhen-Yi Wang (88) e il Dott. Zhu Chen (59), anche Ministro della Salute del governo Cinese, hanno vinto il prestigioso premio Szent-Györgyi della National Foundation Cancer Research americana.

    Il loro impegno nell'individuare un trattamento per una rara forma di leucemia (la leucemia acuta promielocitica) è stato premiato da questo importante riconoscimento internazionale.

    La loro scoperta, basata sull'abbinamento di un farmaco occidentale (l'acido trans-retinoico) col triossido di arsenico (tratto dalla farmacologia Cinese) ha permesso di portare il tasso di sopravvivenza dal 25 al 95% per i pazienti trattati con questa cura.

    Risorse

    Pagina dedicata sul sito della NFCS

    sabato 3 marzo 2012

    9.000 aghi - La battaglia dopo un ictus

    "9.000 needles" (9.000 aghi) è un documentario che racconta la storia di Devin Dearth un uomo d'affari americano, culturista e padre di famiglia, e la sua lotta contro i postumi di un devastante ictus cerebrale.

    E' la storia del coraggio di un uomo, del fratello e della sua famiglia nell'affrontare una durissima prova.

    9.000 aghi sono gli aghi di agopuntura, che sono stati utilizzati da un equipe di medici Cinesi per aiutare Devin a recuperare nei limiti del possibile le sue funzionalità fisiche e mentali.

    Risorse

    Trailer ufficiale del documentario

    Sito ufficiale

    Filmato completo (sito movie2k.to)

    mercoledì 15 febbraio 2012

    Ictus - Prospettive terapeutiche con l'agopuntura e craniopuntura

    Nel Novembre 2011 è stato eseguito uno studio approfondito da parte del "International Medical Department of China-Japan Friendship Hospital" a Beijing in Cina, sull'efficacia dell'agopuntura su pazienti colpiti da ictus.

    I pazienti sono stati suddivisi in 2 gruppi: il gruppo A è stato trattato solo con l'agopuntura e il gruppo B sia con l'agopuntura che la craniopuntura (agopuntura del cranio).

     Gli effetti riscontrati (aumento significativo del flusso sanguigno e la saturazione di ossigeno nella corteccia cerebrale) sono stati sorprendenti:
    Gruppo A: 90% di efficacia terapeutica (guarigione pari al 30% cioè 3 pazienti/10)
    Gruppo B: 100% di efficacia terapeutica (guarigione pari al 50% cioè 5 pazienti/10).

    Ulteriori informazioni

    Articolo completo (Sito Pubmed - US National Library of Medicine)

    sabato 11 febbraio 2012

    Agopuntura low cost - Situazione in Italia e nel mondo

    Uno dei principali ostacoli alla diffusione dell'agopuntura in Occidente è il costo dei trattamenti.

    In Italia il costo di una seduta può variare da € 75 a € 150 per la prima seduta e da € 50 a € 100 per le sedute successive.

    In termini economici, un trattamento tipico che comprende una decina di sedute, può costare da un minimo di € 575 e un massimo di € 1.150 (!!).

    Tenendo in considerazione che molti disturbi, in particolare quelli acuti, necessitano di sedute molto ravvicinate (quotidiane oppure a giorni alterni) è impensabile che un paziente possa permettersi di pagare cifre così elevate.

    Per questo motivo, e non solo, nei paesi anglosassoni (UK, Germania e USA) sono nate delle iniziative per rendere l'agopuntura e la Medicina Tradizionale Cinese (MTC) accessibile a tutte le fasce sociali anche a quelle meno abbienti (pensionati, disoccupati e persone a basso reddito).

    Questo modello ricalca quello utilizzato in Cina da millenni e consiste nel trattare più pazienti simultaneamente all'interno di un ampio locale attrezzato.
    I trattamenti vengono effettuati da vari esperti che trattano in media 3-4 pazienti all'ora.

    Questo metodo battezzato in Occidente "community", "low cost" oppure "multibed acupuncture" tratta principalmente i punti situati nelle braccia e nelle gambe (chiamati i punti Shu antichi - leggi articolo).
    In questo modo il trattamento diventa più semplice e non costringe i pazienti a doversi spogliare.

    La prima visita viene sempre fatta in una stanza a parte, in modo da garantire una maggiore privacy al paziente.

    I prezzi (ed è questo il punto più attraente) sono solitamente gestiti tramite un sistema chiamato "sliding scale" che prevede un importo minimo (solitamente intorno a € 10 fino ad un massimo di € 30) calcolato in base al reddito del paziente (meno guadagna, meno paga).

    Quando vedremo iniziative simili in Italia?


    Risorse

    Articoli

    Acupuncture Is Popular, but You’ll Need to Pay (The New York Times)

    Multi-bed Acupuncture clinics: a new model of practice (The Journal of Chinese Medicine)

    UK

    ACMAC (Association of Community and Multibed Acupuncture Clinics)

    USA

    POCA (People Organization of Community Acupuncture)

    Working Class Acupuncture

    mercoledì 8 febbraio 2012

    14ma Conferenza sulla ricerca in Agopuntura (ARRC)

    Il prossimo 25 Febbraio si terrà a Londra la 14ma conferenza sulla ricerca nel campo dell'agopuntura, organizzata dalla ARRC (Acupuncture Research Resource Centre) in collaborazione con il BAC (British Acupuncture Council).


    Per maggiori informazioni sulla conferenza visitare il sito

    Per sapere di più sull'Acupuncture Research Resource Centre visitare il sito

    Per sapere di più sul British Acupuncture Council visitare il sito