venerdì 26 dicembre 2014

Fibromi uterini - Prospettive terapeutiche con erbe cinesi

Introduzione

I fibromi uterini (chiamati anche miomi) sono neoformazioni benigne dell'utero.

Possiedono soprattutto recettori per gli estrogeni ma anche recettori per il progesterone e quindi prosperano durante l’età fertile della donna, esaltandosi in periodo di pre-menopausa, e regrediscono in menopausa.

Più propriamente potrebbero essere definiti  fibromiomi se prevale la componente fibrosa e leiomioma, se prevale la componente muscolare.

In genere i miomi sono multipli, con minor frequenza solitari. Rari prima dei 20 anni, per la lenta crescita si rendono in genere evidenti verso la quarta decade di vita delle donne con incidenza del 25% nelle donne di razza caucasica e asiatica e del 50% nelle donne di razza afro-americana.
Sono localizzati a carico del corpo uterino (65%), nel 20% dei casi sono sottosierosi, nell’8% sono localizzati sotto la mucosa, per il  5% a carico della cervice e nel 2% possono svilupparsi nelle pagine del ligamento largo.

La loro dimensione varia da qualche millimetro a decine di centimetri.
Hanno una forma tondeggiante e sono costituiti da fibre muscolari lisce con andamento concentrico a spirale con tessuto connettivo fibroso, che tende a formare una pseudocapsula periferica, che è ancorata al miometrio da ponti fibro-muscolari, di dimensioni ed andamento variabile.

Patogenesi (Medicina occidentale)

Le cause rimangono sconosciute. Diversi i fattori chiamati in causa:

1. iperestrogenismo:  I recettori per gli estrogeni sono presenti nel tessuto miomatoso in misura maggiore che nel miometrio normale. Un iperestrogenismo sembra essere la principale causa di insorgenza dei fibromi uterini, come di iperplasia endometriale e carcinoma.
La riprova consiste nel fatto che i fibromi sono assenti in età prepubere e che il loro volume decresce con la menopausa in modo quasi costante.

2. Eccessiva secrezione di progesterone: nei miomi sono stati evidenziati anche recettori per il progesterone. L’azione del progesterone sui miomi è stata evidenziata dalla osservazione che i miomi tendono a crescere di volume nel I° trimestre di gravidanza, dall’aumento dell’attività mitotica delle cellule miomatose in fase secretiva, e dalla tendenza alla riduzione del loro volume in seguito alla somministrazione di antiprogestinici.

3. GH (ormone della crescita):  il GH agirebbe in modo sinergico con l’estradiolo nello stimolare la crescita dell’utero e dei fibromi. Ciò spiegherebbe il rapido aumento dei fibromi in gravidanza sotto l’azione degli estrogeni e dell’HPL placentare simile al GH.

4. Nulliparità: maggiore la parita, minore il rischio di fibromatosi.

5. Obesità:  Le donne obese sono piu esposte, in virtu dell’iperestrogenismo.

6. Fumo: Il fumo di sigaretta e associato a diminuzione del rischio per aumentato metabolismo degli steroidi.

7. HTR (terapia ormonale sostitutiva): durante HRT i miomi tendono ad una crescita moderata, in modo più significativo con la via transdermica sequenziale piuttosto che con la via orale.

8. Fattori genetici: Studi citogenetici hanno evidenziato la presenza di riarrangiamenti cromosomici clonali in oltre il 60 % dei miomi, più frequentemente a carico dei cromosomi 12 e 14, con la responsabilità di diversi loci genetici. A conferma di una predisposizione genetica a sviluppare fibroma è la constatazione di frequente anamnesi familiare positiva per fibromatosi uterina.

Patogenesi energetica (MTC)

Nella MTC, i fibromi uterini rientrano nella categoria delle masse Jiju (jījù 积聚) e in particolare delle masse Ji ( 积).
Le sindromi all'origine di questo disturbo sono la stasi di Qi (qì zhì 氣滞) e di Sangue (xuè yū 血瘀) insieme all'accumulo di Flegma (tán yǐn 痰饮).

Le cause delle sindromi sono da ricondurre a tre fattori principali:

1) Fattori emotivi
Fattori emotivi di forte intensità oppure protratti a lungo (in particolare la depressione) comportano la stasi di Qi del Fegato che porta alla creazione di masse Ju ( 聚).
A lungo andare, la stasi di Qi crea una stasi di Sangue che a sua volta porta alla creazione di masse Ji ( 积);

2) Alimentazione errata
Il consumo di cibi che creano Umidità (latticini, superalcolici) e abitudini errate (saltare i pasti, mangiare frettolosamente o sotto l'effetto di forti emozioni) porta alla creazione di Umidità densa che a lungo andare si trasforma in Flegma;

3) Agressione fattori patogeni esterni
Fattori patogeni quali il freddo, l'umidità o il calore possono portare a stasi di Qi, di Sangue ed accumulo di Flegma.

Trattamento

In base alla durata e i sintomi del disturbo si possono distinguere 3 stadi:

1) Iniziale (Stasi di Qi e Sangue)
Le masse sono piccole e morbide.
Nella fase iniziale il Qi è abbondante, quindi è consigliato usare erbe potenti per eliminare i fattori patogeni.

2) Intermedio (Accumulo di Sangue stagnante)
Le masse sono più grandi e dure.
Nella fase intermedia, la resistenza dell'organismo diminuisce quindi è necessario eliminare i fattori patogenici sostenendo allo stesso tempo l'energia.

3) Avanzato (Deficit di Qi e forte stasi di Sangue)
Le masse sono ancora più grandi e dure.
Nella fase avanzata, il Qi è molto debole, quindi è molto importante sostenere l'energia, evitando l'impiego di erbe per l'eliminazione dei fattori patogeni troppo potenti, per non indebolire ulteriormente il Qi.

Formule di erbe

1° stadio

Da qi qi tang (dà qī qì tāng 大七气汤)
La formula attiva la circolazione del Qi e del Sangue, elimina la stasi e l'accumulo di Flegma.

Shi xiao san (shī xiào sǎn 失笑散)
Le erbe che compongono la formula (wú líng zhī 五靈脂 e pú huáng 蒲黃) attivano entrambe la circolazione del Sangue, eliminano la stasi e hanno un effetto anti-dolorifico.

2° Stadio

Shao fu zhu yu tang (shào fū zhú yū tāng 少腹逐瘀湯)
Questa formula agisce specificamente sulla stasi di Sangue nel basso addome.
Le erbe della formula attivano la circolazione del Sangue, eliminano la stasi, sono anti-dolorifiche e nel contempo riscaldano il Jiao inferiore.

Bie jia jian wan (biē jiǎ jiān wán 鱉甲煎丸)
Storicamente questa formula è nata per combattere la malaria con splenomegalia (ingrossamento della milza).
Oggi viene utilizzata per trattare le masse addominali.
E' una formula molto equilibrata, che riscalda e raffredda, tonifica e disperde, e attiva sia il Qi che il Sangue.

Liu jun zi tang (liù jūn zǐ tāng 六君子湯)
Questa formula tratta il deficit del Jiao medio (Stomaco e Milza) con accumulo di Umidità/Flegma.

3° Stadio

Ba zhen tang (bā zhēn tāng 八珍湯)
La formula tratta l'Umidità/Calore nel Jiao inferiore.

Xiao liu fang
La formula attiva la circolazione del Qi e del Sangue, elimina la stasi, l'accumulo di Flegma e ammorbidisce le masse.

Studi scientifici

1. Xiao liu pian on uterine fibroids - Anno 1992 (Chinese Journal of Integrated Traditional and Western Medicine)

venerdì 10 ottobre 2014

I cinque voleri (五志 wǔ zhì) le sette emozioni (七情 qī qíng) e i cinque spiriti (五神 wǔ shén) - Parte 1

Per la Medicina Tradizionale Cinese le emozioni si manifestano su 3 piani distinti:
  • i voleri (志 zhì) legati agli Organi (脏 zàng),
  • le emozioni/sentimenti (情 qíng) la cui manifestazione patologica sono le passioni,
  • e infine gli spiriti (神 shén) legati sia al mondo dell'aldilà che quello psicologico/psichico.


I Voleri (志 zhì)

Il termine zhì ha il significato di aspirazione, ideale, volontà.
Nell'ambito della MTC, alcuni autori lo traducono con "voleri", altri con "emozioni".

L'ideogramma che rappresenta i voleri (志) è composto da due ideogrammi: 士 (shì - letterato, studioso) e 心 (xīn - Cuore).
Una spiegazione possibile potrebbere essere quella che nell'antica Cina, solo i letterati potevano aspirare a cariche nel governo.
Il letterato senza lo studio, non poteva aspirare a tali cariche e senza il cuore non poteva avere gli ideali giusti per governare.

I voleri fanno parte della struttura profonda dell'individuo, sono legati all'Essenza (精 jīng) (vedi post dedicato).

Nel testo classico Huang Di Nei Jing Su Wen (黃帝內經素問 Huáng dì nèi jīng sù wèn - Classico Interno dell'Imperatore Giallo - Le domande semplici) ci sono tre passaggi dove si fa riferimento ai voleri. Nei tre passaggi alcuni voleri sono diversamente assegnati ai cinque organi.

1° passaggio

人有五臟化五氣,以生喜怒悲憂恐
L'Uomo ha Cinque zang e, per trasformazione, Cinque soffi, per produrre allegria, collera, tristezza, scoramento e paura. (1)

2° passaggio

東方生風... 在志為...
Il Quadrante orientale genera il vento... nei voleri, è la collera
南方生熱... 在志為...
Il Quadrante meridionale genera il caldo... nei voleri è l'allegria
中央生濕... 在志為...
La regione Centrale genera l'umido... nei voleri è il pensiero
西方生燥... 在志為...
Il Quadrante occidentale genera il secco... nei voleri, è l'abbattimento
北方生寒... 在志為...
Il Quadrante settentrionale genera il freddo... nei voleri è la paura (2)

3° passaggio

因而,大虛則腎氣乘矣 ,
Per cui se la gioia [produce] un grande svuotamento, il qi del rene prende il sopravvento
則肝氣乘矣,
collera, per cui il qi del fegato prende il sopravvento
則肺氣乘矣,
tristezza, per cui il qi del polmone prende il sopravvento
則脾氣乘矣,
paura, per cui il qi della milza prende il sopravvento
則心氣乘矣,
ansia, per cui il qi del cuore prende il sopravvento (3)

Schema 1° passaggio

Fase Legno Fuoco Terra Metallo Acqua
Organo Fegato Cuore Milza Polmone Rene
Emozione
Collera

Allegria
yōu
Scoramento
bēi
Tristezza
kǒng
Paura

Schema 2° passaggio

Emozione
Collera

Allegria

Pensiero
yōu
Abbattimento
kǒng
Paura

Schema 3° passaggio

Emozione
Collera

Gioia
yōu
Ansia
bēi
Tristezza
kǒng
Paura

Nel secondo passaggio un sesto volere, Pensiero (思 ) si aggiunge all'elenco (poiché la Tristezza 悲 bēi, viene comunque menzionata).
Inoltre nel medesimo passaggio, lo Scoramento, Abbattimento (憂 yōu) viene questa volta assegnato alla fase Metallo, diversamente da come indicato negli altri 2 passaggi (assegnato alla fase Terra).

Le emozioni/I sentimenti (情 qíng)

Il termine qíng ha il significato di sentimento, affetto, passione.
Nell'ambito della MTC, viene tradotto con "emozioni" oppure "sentimenti".

L'ideogramma (情) è composto da due ideogrammi: 心 (xīn - Cuore) e 青 (qīng - blu, verde, giovane).

Anche le emozioni/sentimenti sono collegate ai cinque organi/fasi. Esse sono sette (七情 qī qíng).

A differenza dei voleri, le emozioni non sono strutturali, ma sono piuttosto dei movimenti dell'Energia in risposta a sollecitazioni esterne. Rappresentano il movimento dell'Energia (气 ) dei singoli organi.

Fase Legno Fuoco Terra Terra Metallo Acqua Acqua
Organo Fegato Cuore Milza Milza Polmone Rene Rene
Emozione Collera
Allegria
Pensiero
Ansia
yōu
Tristezza
bēi
Paura
kǒng
Sussulto
jīng

Quando le emozioni sono troppo intense oppure se perdurano troppo a lungo danneggiano l'Energia e gli Organi. Un concetto più appropriato in questo senso, potrebbe essere il termine "passioni".

Infatti, un passaggio nel capitolo otto del Ling Shu, mette in evidenza l'aspetto eccessivo di un'emozione.
Per sottolineare questo aspetto, vengono utilizzati ideogrammi doppi (Es. 悲哀 bēi āi), che racchiudono il concetto di un'emozione eccessiva.

Passaggio Ling Shu Capitolo 8 - Běn shén 本神

是故怵惕思慮者則傷神,神傷則恐懼流淫而不止。
Stabilito questo, apprensione e ansietà, pensieri e preoccupazioni portano attacco agli Spiriti.
Colpiti gli Spiriti, sotto l'effetto della paura e del timore, vi è scorrimento, vi è fuoruscita senza arresto.

悲哀動中者,竭絕而失生。
In stato di tristezza e di afflizione, ci si turba nel centro; vi è inaridimento, vi è interruzione e la vita si perde.

喜樂者,神憚散而不藏。
In stato di allegria e gioia gli Spiriti si spaventano e si disperdono; pertanto non vi è più tesaurizzazione.

愁憂者,氣閉塞而不行。
In stato di oppressione e di pena i soffi si chiudono e si bloccano; pertanto non vi è più circolazione.

盛怒者,迷惑而不治。
In stato di collera intensa, ci si turba e ci si smarrisce; pertanto non vi è più controllo.

恐懼者,神蕩憚而不收。
In stato di paura e di timore, gli Spiriti si agitano e si spaventano; pertanto non si può più contenere.(4)

Fase Legno Fuoco Terra Terra Metallo Acqua Acqua
Organo Fegato Cuore Milza Milza Polmone Rene Rene
Emozione
patologica
(Passioni)
Collera intensa (5)

盛怒 shèng nù
Allegria/
Gioia (6)

喜樂
xǐ lè
Pensieri/
Preoccupazioni (7)

思慮
sī lǜ
Oppressione/
Pena (8)

愁憂
choú yoū
Tristezza/
Afflizione (9)

悲哀
bēi āi
Paura/
Timore (10)

恐懼
kǒng jù
Apprensione/
Ansietà (11)

怵惕
chù tì


Gli spiriti (神 shén)


Essi sono cinque (五神 wǔ shén) e sono collegati ai cinque organi (五脏 wǔ zàng):

Fase Legno Fuoco Terra Metallo Acqua
Organo Fegato Cuore Milza Polmone Rene
Spirito anima spirituale
hún
spirito
shén
intenzione
anima corporea
 魄
volontà
zhì


Note

(1) Huangdi Neijing Suwen (C. Larre - E. Rochat de la Vallée) (Cap. 5, pag. 152)
(2) Idem (Cap. 5, pag. 160)
(3) Huang Di nei jing su wen (Paul U. Unschuld) (Cap. 19, pag. 340)
(4) Huangdi Neijing Lingshu (C. Larre - E. Rochat de la Vallée) (pag. 107)
(5) Una collera eccessiva diventa "furia"
(6) Una gioia eccessiva diventa "mania"
(7) Una preoccupazione eccessiva diventa "ossessione"
(8) Un'oppressione eccessiva diventa "ansia"
(9) Una tristezza eccessiva diventa "strazio"
(10) Una paura eccessiva diventa "angoscia"
(11) Un'ansietà eccessiva diventa "terrore"

Riferimenti

Agopuntura e trattamento delle sindromi depressive (E. Minelli)
Huang Di Nei Jing Ling Shu (C. Larre - E. Rochat de la Vallée)
Huang Di Nei Jing Ling Shu (Chinese Text Project)
Huang Di Nei Jing Su Wen (C. Larre - E. Rochat de la Vallée)
Huang Di Nei Jing Su Wen (Chinese Text Project)
Huang Di nei jing su wen (Paul U. Unschuld)
La Medicina Cinese (spiriti, cuore ed emozioni) (E.  Rochat de la Vallée)
La psyché en Médicine Chinoise (G. Maciocia)
Shen (E. Rossi)
The Emotion of the Earth Phase (A. Prescott)
Transforming emotions with Chinese Medicine (Yanhua Zhang)

martedì 23 settembre 2014

Deficit (Vuoto) di Jing del Rene - shèn jīng xū 腎精虚

Introduzione

Il Jing (jīng 精) è l'energia vitale del ns. organismo al momento della nascita, è l'energia che ereditiamo dai ns. genitori (per una descrizione dettagliata vedi post dedicato).


Eziologia (cause)

Debolezza ereditaria
 Nei bambini, questa sindrome è legata ad una debolezza ereditaria del Jing del Rene, causata dall'età avanzata dei genitori o dal loro cattivo stato di salute.

Eccessiva attività sessuale
Un'eccessiva attività sessuale, può portare ad un deficit di Jing del Rene

Perdita di Sangue
Nelle donne, mestruazione abbondanti prottratte per anni può creare un deficit di Jing del Rene

Parti
Avere molti figli troppo ravvicinati può causare un deficit di Jing del Rene

Sintomi

Sintomi chiave

Nei bambini:
  • Scarso sviluppo osseo

Negli adulti:
  • Caduta capelli
  • Calo libido
  • Ginocchia deboli

Generali

Nei bambini:
  • Chiusura ritardata delle fontanelle
  • Ritardo mentale
  • Scarso sviluppo osseo
  • Sordità

Negli adulti:
  • Caduta capelli
  • Calo libido
  • Fragilità ossea
  • Debolezza ginocchia
  • Incanutimento precoce
  • Lombalgia
  • Scarsa memoria
  • Sordità

Lingua
  • Rossa (se deficit di Yin - yīn 阴 in sottofondo)
  • Pallida (se deficit di Yang - yáng 阳 in sottofondo)

Polso

Superficiale e vuoto o a pelle di tamburo

Descrizione

Nel deficit di Jing del Rene ci sarà scarsa produzione di Midollo e scarso nutrimento delle ossa. Per cui ci sarà uno scarso sviluppo osseo, nei bambini una chiusura ritardata delle fontanelle, fragilità ossea e debolezza delle ginocchia e gambe.
Inoltre il Midollo ha la funzione di nutrire e riempire il Cervello, per cui nei bambini ci potrà essere ritardo mentale e negli adulti scarsa memoria.
Infine il Jing controlla la crescita dei capelli, per cui ci potrà essere caduta o incanutimento precoce dei capelli.

Sindromi precursori
  • Deficit di Yin del Rene
  • Deficit di Yang del Rene

Sviluppi patologici
  • Deficit di Yin dei Reni
  • Deficit di Yang del Rene
  • Deficit di Sangue del Fegato

Trattamento
  • Nutrire il Jing del Rene
  • Tonificare i Reni

1) Agopuntura

Tutti in tonificazione. Si può usare la moxa solo se non c'è Calore-Vuoto dovuto ad un deficit di Yin

Punto Pinyin Azione
BL11 dà zhù Nutre le ossa
BL15 xīn shū Tonifica il Cuore per alloggiare lo Shen
BL23 shèn shū Tonifica i Reni
CV4 guān yuán Tonifica lo Yin e il Jing del Rene
GB39 xuán zhōng Tonifica il Midollo osseo
GV4 mìng mén Tonifica lo Yang del Rene
GV14 dà zhuī Stimola il Midollo ad arrivare al Cervello
GV16 fēng fǔ Stimola il nutrimento del Cervello da parte del midollo
GV17 nǎo hù Stimola il nutrimento del Cervello da parte del midollo
GV20 bǎi huì  Favorisce il riempimento del Cervello da parte del midollo
KI3 taì xī Tonifica i Reni
KI6 zhào hǎi Tonifica lo Yin del Rene


2) Farmacologia (Erbe cinesi)

Erbe singole

Vedi post dedicato sui Tonici del Jing

Formule

3) Dietetica (alimentazione)

Vedi post dedicato sulla dietetica per il deficit di Jing


Riferimenti

I Fondamenti della Medicina Cinese (G. Maciocia)

sabato 28 giugno 2014

Farmacologia - Tonici del Jing (Bu Jing Yao 补精药 bǔ jīng yào)

Introduzione

I tonici dell'Essenza (jīng 精) rientrano nella famiglia delle erbe toniche (del , dello yáng, del Sangue e dello yīn).

Gran parte dei tonici del jīng fanno parte delle erbe toniche dello yáng.

Hanno come caratteristica il nutrimento, il consolidamento e la prevenzione contro la perdita di jīng.

Erbe

Tonici del Qi

Huang Jing (huáng jīng 黃精) - Rhizoma Polygonati

Tonico dello . Tonifica i Reni. Consolida il jīng.
Per maggiori informazioni consultare scheda sito American Dragon


Tonici del Sangue

He Shou Wu (hé shǒu wū 何首烏) - Radix Polygoni Multiflori

Tonifica il Fegato e i Reni. Nutre il Sangue e il jīng.
Per maggiori informazioni consultare il post dedicato sul blog

Shu Di Huang (shú dì huáng 熟地黄) - Radix Rehmanniae Preparata

Nutre il jīng e il Sangue. Nutre il Midollo.
Per maggiori informazioni consultare il post dedicato sul blog


Tonici dello Yang

1) Bu Gu Zhi (bǔ gǔ zhī 補骨脂) - Fructus Psoraleae

Classificata tra le erbe toniche dello yáng. Tonifica lo yáng del Rene e della Milza.
Per maggiori informazioni consultare scheda sito American Dragon

2) Dong Chong Xia Cao (dōng chóng xià cǎo 冬蟲夏草) - Cordyceps

Tonico dello yáng. Tonifica i Reni, rafforza lo yáng e nutre il jīng.
Per maggiori informazioni consultare scheda sito American Dragon

3) Gou Ji (gǒu jǐ 狗脊) - Rhizoma Cibotii

Tonico dello yáng. Tonifica il Fegato e i Reni. Rafforza i tendini e il Midollo.
Per maggiori informazioni consultare scheda sito American Dragon

4) Hai Shen (hǎi shēn 海參) - Stichopus

Tonico dello yáng. Tonifica i Reni e rafforza lo yáng. Consolida il jīng.
Per maggiori informazioni consultare scheda sito Rootdown

5) Hu Tao Ren (hú táo rén 胡桃仁) - Semen Juglandis Regiae

Tonico dello yáng. Tonifica i Reni. Nutre il jīng. Rafforza zona lombare e ginocchia.
Per maggiori informazioni consultare scheda sito American Dragon

6) Jiu Ca Zi (jiù cài zǐ 韮菜子) - Semen Allii Tuberosi

Tonico dello yáng. Rafforza il Fegato.Rafforza lo yáng. Previene la perdita di jīng.
Per maggiori informazioni consultare scheda sito American Dragon

7) Lu Rong (lù róng 鹿茸) - Cornu Cervi Parvum

Tonico dello yáng. Tonifica i Reni. Rafforza lo yáng.
Per maggiori informazioni consultare scheda sito American Dragon

8) Rou Cong Rong (ròu cōng róng 肉蓯蓉) - Herba Cistanches

Tonico dello yáng. Tonifica i Reni. Rafforza lo yáng. Consolida il jīng e il Midollo.
Per maggiori informazioni consultare scheda sito American Dragon

9) Sha Yuan Zi (shā yuàn zǐ 沙苑子) - Semen Astragali Complanati

Tonico dello yáng. Tonifica lo yáng del Rene. Previene la perdita di jīng.
Per maggiori informazioni consultare scheda sito American Dragon

10) Tu Si Zi (tù sī zǐ 菟絲子) - Semen Cuscutae

Tonico dello yáng. Rafforza lo yáng del Rene. Nutre lo yīn. Previene la perdita di jīng.
Per maggiori informazioni consultare scheda sito American Dragon

11) Zi He Che (zǐ hé chē 紫河車) - Placenta Hominis

Tonico dello yáng. Tonifica i Reni e il Fegato. Nutre il Sangue. Consolida il jīng
Per maggiori informazioni consultare scheda sito American Dragon


Tonici dello Yin

Hei Zhi Ma (hēi zhī má 黑芝麻) - Sesami Semen nigrum

Tonico dello yīn. Tonifica e rafforza lo yīn del Fegato e dei Reni.
Per maggiori informazioni consultare scheda sito American Dragon


Formule

1) Qi Bao Mei Ran Dan (qī bǎo měi rán dān 七寶美髯丹丸) - Pillola speciale dei sette tesori per baffi belli

Formula per nutrire e tonificare lo yīn.

Le 5 sostanze - l'Essenza (jīng 精)

Introduzione

Il jīng (精) chiamata anche Essenza, rappresenta l'energia che mantiene in vita l'essere umano. Infatti il suo consumarsi porta al deperimento, all'invecchiamento e infine alla morte.

L'ideogramma è formato da due caratteri: 米 () che significa riso e 青 (qīng) che ha il significato di raffinato.
Questo dà l'idea di qualcosa di molto prezioso, una quintessenza.

Il jīng si manifesta sotto tre diversi aspetti: il jīng del Cielo anteriore, quello del Cielo posteriore e infine il jīng dei Reni.

Il jīng del Cielo anteriore (xiān tiān jīng - 先天精)

Il jīng del Cielo anteriore (chiamato anche pre-natale oppure congenito) è formato dall'unione del jīng del padre e quello della madre al momento del concepimento.
Risiede nei Reni che rappresentano la "radice del jīng pre-natale".
Questa energia è quella che determina la costituzione fisica, i tratti somatici e la vitalità di una persona. Quello che rende unico ogni essere umano.

L'aspetto yáng del jīng pre-natale si manifesta nel vaso governatore e in particolare nel punto GV4 (mìng mén - 命門) situato a livello della seconda vertebra lombare.
Il mìng mén è sede del Fuoco ministeriale (xiàng huǒ - 相火) e rappresenta il fuoco fisiologico dell'organismo.

L'aspetto yīn si manifesta nel vaso concezione nel punto CV4 (guān yuán - 關元) situato a 3 distanze (cùn - 寸) sotto l'ombelico.

La caratteristica principale del jīng pre-natale è il suo essere immutabile sia come quantità che come qualità.

Il jīng del Cielo posteriore (hòu tiān jīng - 後天精)

Il jīng del Cielo posteriore (chiamato anche post-natale oppure acquisito) è l'energia che viene estratta dai cibi e liquidi da parte dello Stomaco e della Milza.
Per questo motivo, Stomaco e Milza vengono chiamati la "radice del jīng post-natale".

La funzione del jīng post-natale è quella di compensare ed integrare il jīng pre-natale, in modo che quest'ultimo venga consumato più lentamente, così da rallentare il deperimento fisico e mentale.

Il jīng dei Reni

Il jīng dei Reni deriva dall'unione del jīng pre- e post-natale. Regola l'intero processo della vita umana: dalla nascita alla morte, passando per la crescita, la maturazione sessuale, la gravidanza e l'invecchiamento.

Il ciclo del jīng nell'uomo scorre in cicli di 8 anni, mentre nella donna in cicli di 7 anni (cap. 1 del sù wèn 素問).

Funzioni del jīng

Le funzioni sono del jīng sono 5:

1) Nascita riproduzione e sviluppo
Controlla l'intero processo della vita umana

2) Base del dei Reni
Il dei Reni viene prodotto dall'interazione tra il jīng e yīn dei Reni , e l'azione riscaldante dello yáng dei Reni.

3) Produce il Midollo
 Il jīng dei Reni produce il Midollo (suǐ 髓), che a sua volta produce il midollo osseo che riempie la spina dorsale e il cervello.

4) Base della forza costituzionale
Il jīng dei Reni determina la forza costituzionale di una persona e la resistenza ai fattori patogeni.

5) Base dei 3 tesori
Il jīng dei Reni è la base dei 3 tesori (sān bǎo 三寶) che sono: il jīng (Reni - Terra), il (氣 Stomaco/Milza - Uomo) e lo shén (神 Cuore - Cielo).

Il jīng e gli Organi

Oltre ai Reni, anche gli altri 4 organi yīn dell'organismo: Polmoni, Cuore, Milza e Fegato hanno un loro jīng pre-natale.
Quando un organo si trova in deficit di jīng allora il Rene provvede alla sua reintegrazione tramite la branca esterna del meridiano della Vescica e in particolare tramite i punti degli Organi (BL42- BL44-BL47-BL49 e BL52) chiamati anche punti "psichici".

domenica 15 giugno 2014

Decotto delle quattro sostanze - Si Wu Tang (sì wù tāng 四物湯)

Caratteristiche

Tipologia: Tonici del Sangue
Nome: Decotto delle quattro sostanze
Pinyin: sì wù tāng
Cinese: 四物湯

Origine

"Formulario della Grazia Imperiale dell'era Tai Ping" - tài píng huì mín hé jì jú fāng (太平惠民和劑局方) compilato da Chen Shi Wen et al. nel 1151 D.C. in 10 volumi.

Descrizione

Sì wù tāng è la formula di base per trattare il deficit di Sangue. In particolare è la formula più utilizzata per i disturbi ginecologici legati al ciclo mestruale.

Sintomi
  • Anemia
  • Carnagione pallida
  • Cefalea
  • Disturbi mestruali
  • Insonnia
  • Unghie pallide
  • Visione offuscata
  •  
Diagnosi

Lingua: Pallida, leggermente secca e sottile
Polso: Fine o Rugoso

Azione terapeutica (MTC)
  • Attiva la circolazione del Sangue
  • Tonifica il Sangue
  • Nutre lo yīn del Fegato e del Rene

Indicazioni:

Medicina Cinese
  • Deficit di Sangue del Fegato
  • Deficit di yīn del Fegato
  • Deficit di yīn del Rene

Medicina occidentale
  • Anemia
  • Dolori mestruali (dismenorrea)
  • Endometriosi
  • Mestruazioni assenti (amenorrea)
  • Mestruazioni irregolari (oligomenorrea)
  • Nefrite
  • Rinite allergica

Effetti farmacologici
  • Anti-aggregante
  • Anti-infiammatorio
  • Anti-ossidante
  • Anti-tumorale
  • Cardiotonico
  • Emapoietico (stimola produzione globuli rossi)

Avvertenze

Sinergia erbe

Shú dì huáng e bái sháo tonificano il Sangue. Dāng guī e chuān xiōng mobilizzatori del Sangue, contrastano l'azione stagnante dei tonici.

Azione singole erbe
  • shú dì huáng tonifica il Sangue e il Rene che a sua volta stimola la produzione di Sangue
  • bái sháo tonifica il Sangue
  • dāng guī tonifica e attiva la circolazione del Sangue
  • chuān xiōng attiva la circolazione del Sangue

In questa formula, l'azione delle erbe può essere paragonato al ciclo delle stagioni: dāng guī dolce, tiepido e nutriente rappresenta la genesi del Sangue sotto il sole di primavera, chuān xiōng piccante, tiepido e disperdente rappresenta la crescente energia dell'estate. Bái sháo acido ed astringente rappresenta la raccolta dell'autunno e infine shú dì huáng ricca e tonificante rappresenta l'accumulo del Sangue durante l'inverno.
Dettaglio formula:

Pinyin Nome Tipo Qtà. Dettaglio
shú dì huáng Radix Rehmanniae Preparata Tonico yīn 12g Vedi scheda
bái sháo Radix Paeoniae Tonico Sangue 12g Vedi scheda
dāng guī Radix Angelicae Sinensis Tonico Sangue 12g Vedi scheda
chuān xiōng Rhizoma Ligustici Chuanxiong Mobilizzatore Sangue 9g Vedi scheda

Studi scientifici

1) Traditional Chinese medicinal formula Si-Wu-Tang prevents oxidative damage by activating Nrf2-mediated detoxifying/antioxidant genes - Anno 2014 (Pubmed - US National Library of Medicine)

2) Evaluating the pharmacological mechanism of Chinese medicine Si-Wu-Tang through multi-level data integration - Anno 2013 (Pubmed - US National Library of Medicine)

domenica 1 giugno 2014

Infarto del miocardio - Prospettive terapeutiche con erbe cinesi

Introduzione

Le malattie cardiovascolari rappresentano la prima causa di decesso a livello mondiale. Studi clinici dimostrano che la causa principale è l'infarto acuto del miocardio (IAM) dovuto alla occlusione di una o più arterie coronarie da parte di trombi (coaguli) che si distaccano da placche ateromatose presenti nei vasi sanguigni.

Riassunto studio

Uno studio scientifico realizzato nel settembre del 2011 da parte degli ospedali di Changsha, Pingdingshan e Zhengzhou in Cina ha dimostrato come una formula classica di erbe cinesi (Dan Shen Yin - Decotto di Salvia - dān shēn yǐn 丹參飲) abbia un'effetto d'inibizione sui fattori infiammatori e di attivazione sugli enzimi anti-ossidanti presenti nel muscolo cardiaco e nell'organismo durante un episodio di IAM.
L'impostazione della formula ha seguito la preparazione classica per ottenere un estratto secco da somministrare alle cavie di laboratorio. Le quantità di erbe utilizzate, rappresentano la quantità massima prevista (120g di Salvia, 18g di legno di Sandalo e 18g di frutto di Amomo). Tuttavia sono state rispettate le proporzioni di erbe previste dalla formulazione classica (76% Salvia, 24% per Sandalo e Amomo).

Patogenesi (Medicina occidentale)

L'infarto acuto del miocardio è dovuto alla occlusione di una o più arterie coronarie da parte di trombi (coaguli) che si distaccano da placche ateromatose presenti nei vasi sanguigni. La causa delle placche ateromatose è l'ateriosclerosi, infiammazione delle pareti interne dei vasi (per una descrizione dettagliata dell'ateriosclerosi, consultare l'articolo pubblicato su questo blog).

Patogenesi energetica (MTC)

Secondo la MTC la sindrome coinvolta nelle patologie cardiovascolari è principalmente la stasi di Sangue (xuè yū - 血瘀) abbinata alla presenza di Flegma (tán - 痰).
Nell'eziologia della stasi di Sangue, che riguarda in questo caso particolarmente il Cuore, sono coinvolti molti organi con le relative sindromi: deficit di Yang (xīn yáng xū - 心陽虚) e Qi del Cuore (xīn qì xū - 心氣虚) stasi di Qi del Fegato (gān qì zhì - 肝氣滞) e deficit di Qi della Milza (pí qì xū - 脾氣虚).

Descrizione formula

Pinyin Nome Tipo Qtà. Dettaglio
dān shēn Radix Salviae Miltiorrhizae Mobilizza il Sangue 30g Vedi scheda
tán xiāng Lignum Santali Albi Regola il Qi 4,5g Vedi scheda
shā rén Fructus Amomi Elimina l'Umidità 4,5g Vedi scheda

Dan Shen ha come funzione l'attivazione della circolazione del Sangue e la rimozione della stasi, mentre Tan Xiang e Sha Ren attivano la circolazione del Qi.

Dettaglio studio

Dan-Shen-Yin protects the heart against inflammation and oxidative stress induced by acute ischemic myocardial injury in rats - Anno 2011 (Pubmed - US National Library of Medicine)

giovedì 29 maggio 2014

Erbe per il Cuore - Salvia - dān shēn (丹蔘)

Descrizione

Dan Shen è l'erba più utilizzata nella categoria dei mobilizzatori del Sangue che ne eliminano la stasi.
Per la MTC la stasi di Sangue va risolta rapidamente, in quanto a lungo andare porta a patologie serie quali infarto, ictus e tumori.
La stasi di Sangue corrisponde al concetto medico di aggregazione piastrinica, coagulazione e viscosità del sangue.
Dan Shen ha una forte attività anti-aggregante senza gli effetti collaterali (sanguinamento) dei farmaci utilizzati nella medicina moderna.

Categoria

Mobilizza il Sangue - Ne elimina la stasi

Nome

Radix Salviae Miltiorrhizae
Pinyin: Dān shēn
Cinese:  丹蔘

Natura/Sapore

Natura: Fresca
Sapore: Amaro

Meridiani

Cuore, Pericardio, Fegato

Direzionalità

Discendente

Dosaggio 

5-10g (in decotto)
1-5g (in estratto secco, concentrazione 5:1)

Azioni (MTC)
  • Attiva la circolazione del Sangue
  • Elimina la stasi di Sangue
  • Rinfresca il Sangue
  • Nutre il Sangue
  • Calma lo shén

Indicazioni (MTC)
  • Dolori al petto, stomaco o addominale di tipo traffittivo
  • Calore nel Sangue e a livello dello yíng qì (Qi nutritivo)
  • Palpitazioni e insonnia dovuti a calore nel Sangue o a deficit di Sangue del Cuore
  • Noduli e ascessi

Indicazioni (Medicina occidentale)
Cardiovascolare
  • Angina
  • Infarto
  • Palpitazioni
Ginecologia
  • Amenorrea
  • Mestruazioni irregolari
Altri
  • Delirio
  • Febbre alta
  • Insonnia
  • Irritabilità

Effetti farmacologici
  • Anti-aggregante
  • Anti-coagulante
  • Epatoprotettivo
  • Sedativo

Formule contenenti Dan Shen


Avvertenze

Usare con cautela nei pazienti con ipermemorrea e problemi di coagulazione

Effetti collaterali/Interazioni

Vedi sezioni "SIDE EFFECTS" e "INTERACTIONS" dal sito WebMD

Studi scientifici

1) Tanshinone IIA reduces the risk of Alzheimer's disease by inhibiting iNOS, MMP‑2 and NF‑κBp65 transcription and translation in the temporal lobes of rat models of Alzheimer's disease - Anno 2014 (Pubmed - US National Library of Medicine)

2) Protective effect of Salvia miltiorrhiza aqueous extract on myocardium oxidative injury in ischemic-reperfusion rats - Anno 2014 (Pubmed - US National Library of Medicine)

3) Research of Chinese medicine pairs (VIII)--Salviae Miltiorrhizae Radix et Rhizoma-Carthami flos - Anno 2013 (Pubmed - US National Library of Medicine)

sabato 17 maggio 2014

Farmacologia - Erbe emopoietiche

La emopoiesi o ematopoiesi (dal greco αίμα = sangue e ποιὲω = creare) è il processo della produzione delle cellule del sangue.

Nella fase embrionale, il sangue viene prodotto da particolari cellule delle pareti vascolari. Successivamente subentra il fegato per poi essere completamente gestito dal midollo rosso delle ossa.

La farmacologia cinese dispone di una serie di erbe che stimolano la emopoiesi.


1) E Jiao (ē jiāo - 阿膠) - Asini Corii Colla

Nella farmacopea cinese, E Jiao è classificata tra i Tonici del Sangue e viene utilizzata nei casi di deficit di Sangue del Fegato e del Cuore.

Per maggiori informazioni consultare scheda sito American Dragon


2) Ji Xue Teng (jī xuè téng - 鷄血藤) - Spatholobi Caulis

Classificata tra le erbe per rinvigorire il Sangue ed eliminarne la stasi. Attiva la circolazione del Sangue e lo tonifica.

Per maggiori informazioni consultare scheda sito American Dragon


3) Nu Zhen Zi (nǔ zhēn zǐ - 女貞子) -  Ligustri lucidi Fructus

Classificata tra i Tonici dello yīn.  Tonifica lo yīn del Fegato e sia lo yīn che il jīng del Rene.

Per maggiori informazioni consultare scheda sito American Dragon


4) Feng Fang Ji (fěn fáng jǐ - 粉防己) -  Radix Stephaniae Tetrandrae

Classificata tra le erbe per espellere il Vento-Umidità e alleviare il dolore.

Per maggiori informazioni consultare scheda sito American Dragon

martedì 22 aprile 2014

Pillola per liberarsi dalla costrizione - Yue Ju Wan (yùe jū wán 越鞠丸)

Caratteristiche

Tipologia: Regola il
Nome: Pillola per liberarsi dalla costrizione
Pinyin: yùe jū wán
Cinese: 越鞠丸

Origine

Il Cuore dei Metodi di Dan Xi - Dān Xī Xīn Fǎ (丹溪心法) di Zhū Zhèn-Hěng nel 1481

Descrizione

Yùe jū wán è una formula che tratta le 6 stasi: stasi di , Sangue, cibo, Flegma, Umidità e Fuoco.
La stasi di è la condizione di base. Le altre 5 sono secondarie alla stasi di .

Quando il ristagna nel petto e nell'addome, il non riesce a salire e scendere liberamente, questo porta al senso di opressione nel petto e alla distensione addominale (gonfiore).
Inoltre la stagnazione del dello Stomaco e della Milza portano a problemi digestivi quali il reflusso acido, indigestione, gastrite e nausea.

La formula si focalizza in particolare sulla stasi di , in quanto rimettendo il in movimento, tutte le altre stasi si risolvono da sé.

Sintomi
  • Distensione addominale
  • Indigestione
  • Nausea
  • Oppressione al petto
  • Rigurgiti acidi
  • Senso di costrizione al diaframma
  • Vomito

Diagnosi

Lingua: Colore normale, rossa ai lati
Polso: A corda

Azione terapeutica (MTC)
  • Regola il

Indicazioni:

Medicina Cinese
  • Stasi di di Fegato
  • Invasione del del Fegato sullo Stomaco

Medicina occidentale
  • Depressione
  • Gastrite
  • Psicosi
  • Schizofrenia
  • Ulcera gastrica

Azione singole erbe
  • xiāng fù attiva la circolazione del ed elimina la stasi di
  • chuān xiōng attiva la circolazione del Sangue
  • zhī zǐ purifica il Calore ed elimina il Fuoco
  • cāng zhú asciuga l'Umidità ed elimina la stasi di Umidità e Flegma
  • shén qū attiva la digestione ed elimina la stasi di cibo

 Dettaglio formula:

Pinyin Nome Tipo Qtà. Dettaglio
xiāng fù Cyperi Rhizoma Regola il 12g Vedi scheda
chuān xiōng Rhizoma Ligustici Chuanxiong Rinvigorisce il Sangue 12g Vedi scheda
zhī zǐ Gardeniae Fructus Purifica i Calore 12g Vedi scheda
cāng zhú Atractylodis Rhizoma Elimina Umidità 12g Vedi scheda
shén qū Massa medicata fermentata Elimina stasi cibo 12g Vedi scheda




sabato 1 marzo 2014

Farmacologia - Regolatori del Qi (lǐ qì yào 理气药)

Introduzione

Le erbe e i rimedi che regolano il Qi ( 气) hanno come funzione di:

a) promuovere la normale circolazione del Qi
b) eliminarne la stasi (qì zhì 气滞) e
c) ripristinare la corretta direzione in caso di flusso controcorrente (qì nì 气逆) chiamato anche Qi ribelle.

La corretta circolazione del Qi è fondamentale per il mantenimento della salute.
Il Qi porta energia a tutti gli organi (zàng 臟) e le diverse parti del corpo e inoltre guida la circolazione del Sangue.

Se gli organi non ricevono una quantità di Qi sufficiente,  non riescono ad espletare le loro funzioni vitali. Anche il Sangue in questo caso viene rallentato togliendo nutrimento all'intero organismo.
A lungo andare, una stasi di Qi porta ad una stasi di Sangue più o meno importante, a seconda dell'entità della stasi.

Caratteristiche

Sapore: piccante, amaro
Natura: calda
Canali interessati: Polmone, Fegato, Milza e Stomaco
Effetti terapeutici: rafforza la circolazione del Qi, ne elimina la stasi e attenua il dolore

Categorie

Le erbe che regolarizzano il Qi si suddividono in 2 grandi categorie: erbe che muovono il Qi e quelle che fanno scendere il Qi.

1. Erbe che muovono il Qi

Le erbe di questa categoria muovono il Qi ed eliminano la stasi. Gli organi maggiormente interessati sono la coppia Stomaco/Milza e il Fegato.

a) Stomaco/Milza
 La stasi di Qi nella coppia Stomaco/Milza crea disturbi digestivi di vario genere: distensione (gonfiore) epigastrico ed addominale, scarso appetito, nausea, singhiozzi, reflusso gastrico e vomito.

Erbe

Formule

b) Fegato
La stasi di Qi del Fegato crea diversi disturbi nei 3 riscaldatori (sān jiāo 三膲): distensione al toraci e ipocondri, mestruazioni irregolari o dolorose e sindrome premestruale.
E' la causa inoltre di molti disturbi emotivi:  bolo isterico (nodo in gola), depressione, irritabilità, rabbia e scoppi d'ira.

Erbe

Formule

2. Erbe che fanno scendere il Qi

Queste erbe hanno la capacità di ridirigere verso il basso il flusso del Qi controcorrente (o ribelle). Il Qi controcorrente è una conseguenza di una stasi o di un blocco del Qi.
Gli organi maggiormente coinvolti sono il Polmone e lo Stomaco.

a) Polmone
Il Qi controcorrente nel Polmone si manifesta con tosse, dispnea, fiato corto e starnuti.

Erbe
  • hòu pò (厚朴 - Cortex Magnoliae Officinalis)
  • zǐ sū zǐ (紫苏子 - Fructus Perillae Frutiscentis)
  • zǐ wǎn (紫苑 - Radix Asteris Tatarici)

Formule

b) Stomaco
Il Qi controcorrente nello Stomaco si manifesta con nausea, reflusso gastrico, singhiozzo e vomito.

Erbe

Formule

Avvertenze

Le erbe e rimedi che mobilizzano il Qi tendono a consumarlo e a danneggiare i liquidi corporei.
Si consiglia quindi di non abusare nella quantità e di non usarle troppo a lungo, particolarmente nelle donne incinta, le persone anziane, persone con disturbi di sanguinamenti (Es. mestruazioni abbondanti) o persone con deficit di Yin con Calore-Vuoto.

Effetti farmacologici

Gastrointestinale

Le erbe appartenenti a questa categoria possono avere effetti stimolanti (secrezione succhi gastrici e bile) oppure rilassanti sul sistema gastrointestinale.

Cardiovascolare

Gli effetti sul sistema cardiovascolare sono diversi: aumento della forza di contrazione del cuore, ripristino del normale ritmo del cuore in caso di aritmie, aumento della perfusione delle arterie coronariche e diminuzione della pressione del sangue.

Riferimenti

Chinese Herbal Formulas and Applications (J. Chen)
Chinese Medical Herbology and Pharmacology (J. Chen)

domenica 16 febbraio 2014

I cinque sapori - wǔ wèi (五味)

Nella farmacologia cinese (zhōng yào xué - 中藥學) così come nella dietetica, i sapori sono cinque (wǔ wèi - 五味).

Acido (suān - 酸)
Amaro ( - 苦)
Dolce (gān - 甘)
Piccante (xīn - 辛)
Salato (xián - 咸)

Esistono anche altri due sapori che sono quello astringente ( - 涩) associato al sapore acido, e il sapore insipido (dàn - 淡) associato al sapore dolce.

I 5 sapori sono associati ad un organo (zàng - 臟) e a una fase del ciclo delle cinque fasi (o movimenti) (wŭ xíng - 五行).

Acido (suān - 酸)

Tipo: yīn
Organo: Fegato (gān - 肝)
Fase: Legno ( - 木)
Funzione: Astringente (trattiene i Liquidi, il sudore e il Sangue)
Va: ai tendini
Avvertenza: Usato troppo a lungo crea ritenzione dei liquidi
Effetti sugli organi:
In poca quantità tonifica lo xíng (形) del Fegato (l'organo e i tendini)
In quantità normale disperde lo xíng della Milza e il del Fegato, armonizza il del Cuore e tonifica il del Polmone
In grande quantità disperde lo xíng del Fegato e quello del Polmone

Amaro ( - 苦)

Tipo: yīn
Organo: Cuore (xīn - 心)
Fase: Fuoco (huǒ - 火)
Funzione: Asciuga
Avvertenza: Usato troppo a lungo lede la Milza (asciuga i Liquidi)
Direzionalita: Verso l'interno e verso il basso
Effetti sugli organi:
Poca: tonifica lo xíng del Cuore e armonizza il della Milza
Normale: disperde lo xíng della Milza e del Polmone, tonifica il dei Reni e armonizza il del Polmone
Grande: disperde lo xíng del Cuore e dei Reni e disperde il della Milza

Dolce (gān - 甘)

Tipo: yáng
Organo: Milza ( - 脾)
Fase: Terra ( - 土)
Funzione: Tonifica e nutre
Va: alla carne
Avvertenza: Usato troppo a lungo lede la Milza (crea Umidità e ristagno)
Effetti sugli organi:
Poca: tonifica lo xíng della Milza
Normale: disperde lo xíng dei Reni, tonifica il della Milza, disperde il del Cuore e armonizza il del Fegato
Grande: disperde lo xíng della Milza

Piccante (xīn - 辛)

Tipo: yáng
Organo: Polmone (feì - 肺)
Fase: Metallo (jīn - 金)
Funzione:  Mobilizza il , il Sangue e i Liquidi
Avvertenza: Usato troppo a lungo essendo molto disperdente può ledere il Sangue (vuoto di Sangue)
Direzionalita: Verso l'esterno e verso l'alto
Effetti sugli organi:
Poca: tonifica lo xíng del Polmone
Normale: disperde lo xíng del Fegato, tonifica il del Fegato disperde il del Polmone e armonizza il dei Reni
Grande: disperde lo xíng del Cuore e del Polmone

Salato (xián - 咸)

Tipo: yīn
Organo: Rene (shèn - 腎)
Fase: Acqua (shuǐ - 水)
Funzione: Consolida e purga
Va: al Sangue
Avvertenza: Usato troppo a lungo lede lo yáng della Milza e dei Reni
Direzionalita: Verso l'interno e verso il basso
Effetti sugli organi:
Poca: tonifica lo xíng dei Reni
Normale: disperde lo xíng del Cuore, tonifica il del Cuore e disperde il dei Reni
Grande: disperde lo xíng della Milza e dei Reni

giovedì 13 febbraio 2014

Scutellaria - huáng qín (黃苓)


Categoria

Purifica Calore - Asciuga Umidità

Nome

Radix Scutellariae Baicalensis

Pinyin: Huáng qín
Cinese:  黃苓

Natura/Sapore

Natura: Fredda
Sapore: Amaro

Meridiani

Polmone, Vescicola biliare, Stomaco, Grosso intestino

Direzionalità

Discendente

Dosaggio 

3-10g

Azioni (MTC)
  • Purifica il Calore
  • Asciuga l'Umidità
  • Seda il Fuoco
  • Elimina il Calore tossico
  • Raffredda il Sangue
  • Ferma il sanguinamento
  • Calma e stabilizza il feto

Indicazioni (MTC)
  • Calore a livello yáng míng

Indicazioni (Medicina occidentale)
  • Afte buccali
  • Bronchite
  • Diarrea
  • Epatite
  • Itterizia
  • Pelle (lesioni, piaghe, ulcere)
  • Reflusso acido
  • Tonsillite
  • Tosse con catarro denso e giallo

Effetti farmacologici
  • Antibiotico
  • Anti-infiammatorio
  • Anti-ipertensivo
  • Anti-piretico
  • Diuretico
  • Epatoprotettivo
  • Sedativo

Avvertenze

Essendo amaro e di natura fredda può danneggiare il dello Stomaco

Effetti collaterali/Interazioni

Vedi sezioni "SIDE EFFECTS" e "INTERACTIONS" dal sito WebMD

Studi scientifici

1) Influence of mefenamic acid on the intestinal absorption and metabolism of three bioactive flavones in Radix Scutellariae and potential pharmacological impact - Anno 2014 (Pubmed - US National Library of Medicine)

2) Scutellariae radix suppresses LPS-induced liver endothelial cell activation and inhibits hepatic stellate cell migration - Anno 2013 (Pubmed - US National Library of Medicine)